Single

Roma - 05/10/2013 : 18/10/2013

Il risultato di questa mostra è finalizzato a diffondere e valorizzare la conoscenza di un contemporaneo, non sempre presente alle fiere d’arte e alle esposizioni ufficiali e dei suoi multiformi linguaggi.

Informazioni

  • Luogo: ROSSO CINABRO
  • Indirizzo: Via Raffaele Cadorna 28 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 05/10/2013 - al 18/10/2013
  • Vernissage: 05/10/2013 ore 18
  • Curatori: Cristina Madini
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

SINGLES
5 – 18 ottobre 2013

Anche quest'anno RossoCinabro aderisce alla IX Edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI (Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani). Per l'occasione, sabato 5 ottobre 2013, alle ore 18:00, verrà inaugurata la mostra intitolata "Singles".

Frequentiamo artisti, gallerie, strane mostre, laboratori e studi. Annusiamo l’aria, percepiamo l’energia che vibra, la forza di una pennellata, l’influenza dei colori e della materia. Ritroviamo linguaggi diversi per artisti straordinari, singoli talenti che spaziano dalla figura umana all'astrazione, dall'arte urbana, alla fotografia, ai disegni, al design

Non ci importa se un talento è ancora incompleto, perché lì entriamo in gioco noi, aiutando la creatività ad esprimersi, gli artisti a realizzarsi. Abbiamo scelto per questa mostra le opere di: Michela Amadei, Anna Argento, Arkirka, Sergio Armaroli, Ornella Balbo, Baran, Luciano Barbati, Carolina Barbolla, Annamaria Biagini, Gianfranco Bianchi, Elena Burdenyuk, Andrea Cimatti, Mirta De Simoni Lasta, Gaetano Del Borrello, Elys, Marta Fiorentini, Elena Jero, Valentina Lingria, Donatella Masciarri, Alberto Milan, Iardino Ombretta, Maria Rita Onofri, Luca Pascucci, Luca Piccinini, Giorgio Piccinno, Marco Quaranta, Daniela Rebecchi, Redamar, Francesca Ruggiero, Stefano Sandri, Simone Siconolfi, Paolo Treni, Vincenzo Vavuso, Giovanni Vincenzo.

RossoCinabro ha sempre affrontato il tema della diversità dell'arte contemporanea, che sfugge a facili catalogazioni. In essa sono presenti artisti e opere talmente differenti che risulta sempre difficoltoso fornirne una lettura o una classificazione rigorosa all'interno di un sistema delle arti che prende a criterio di catalogazione l'epoca in cui un particolare tipo di arte è esistita. Per rendersene conto, è sufficiente confrontare fra loro le diverse opere che è possibile trovare in una qualsiasi galleria d’arte contemporanea o in una collezione d’arte: sembra quasi che queste opere siano irriducibili le une alle altre, tante sono le differenze che le separano. Eppure sono tutte figlie del nostro tempo, frutto di elaborazioni creative di artisti eterogenei e pertanto diversi fra loro per vissuti, percorsi di vita, spunti, influenze, direzioni, indirizzi, sviluppi, esperienze ed ambiti di appartenenza. Il risultato di questa mostra è finalizzato a diffondere e valorizzare la conoscenza di un contemporaneo, non sempre presente alle fiere d’arte e alle esposizioni ufficiali e dei suoi multiformi linguaggi.