Sinestesie: il senso sospeso

Roma - 04/10/2011 : 13/10/2011

Mostra delle opere selezionate per la terza edizione del Concorso di Arti visive “PremioSinestesie”, promosso dall’associazione FuoriScala dell’Aquila.

Informazioni

  • Luogo: COMPLESSO DEI DIOSCURI
  • Indirizzo: Via Piacenza 1 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 04/10/2011 - al 13/10/2011
  • Vernissage: 04/10/2011 ore 18
  • Curatori: Carlo Mangolini
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dalle ore 08:30 alle ore 19:00, esclusi sabato e domenica.
  • Sito web: http://www.premiosinestesie.it
  • Patrocini: Regione Abruzzo, Provincia dell’Aquila, Comune dell’Aquila Contributi e collaborazioni: Fondazione Carispaq, Conservatorio di musica dell’Aquila ”Alfredo Casella”, Accademia dell’Immagine, Ancitel, Reale Mutua Assicurazioni, S.A.SicurezzaAmbiente spa, associazioni Laciudad, I LoveAQ

Comunicato stampa

Martedì 4 ottobre 2011 alle ore 18.00 presso il Complesso Monumentale
Sant’Andrea al Quirinale - Teatro dei Dioscuri, verrà inaugurata la
collettiva d’arte “SINESTESIE: IL SENSO SOSPESO”, la mostra delle opere
selezionate per la terza edizione del Concorso di Arti visive
“PremioSinestesie”, promosso dall’associazione FuoriScala dell’Aquila



L’evento sismico che ha sconvolto la città dell’Aquila, ha imposto una
riflessione umana e critica, volta a stimolare gli artisti ad indagare il
terremoto anche come fenomeno di natura emotiva e plurisensoriale:
all’invito del bando hanno risposto 123 artisti presentando opere realizzate
con differenti tecniche secondo le quattro sezioni del Premio (pittura,
scultura, fotografia e video) e tra queste una giuria, presieduta dallo
storico dell’arte Cristina Aglietti, ne ha selezionate 51 e premiate 5,
tutte presentate in questa mostra attraverso un percorso affascinante,
talvolta doloroso ma ricco di spunti di riflessione.
Sono opere di autori che hanno vissuto il terremoto in prima persona ma
anche di coloro che lo hanno “sentito” attraverso i molteplici canali
informativi: pitture, grafiche, sculture, installazioni multimediali,
fotografie e video raccontano da varie angolazioni il tragico evento che il
6 aprile 2009 si è abbattuto sulla città dell’Aquila, devastandone il suo
volto storico e la sua storia presente.
Con questo evento si è voluto affidare alle Arti visive il delicato compito
di testimoniare la storia umana e critica di una comunità dolente che
attraverso la forma più efficace di comunicazione - la cultura - non vuole
dimenticare ma tenta di riappropriarsi delle proprie identità.
Ed è in casi come questi che l’Arte raggiunge il suo più intimo e sublime
obiettivo: per chi la crea è veicolo di comunicazione critica ed emotiva,
per chi ne usufruisce è strumento di riflessione profonda.

Questa terza edizione del Premiosinestesie, realizzata grazie alla volontà
dell’associazione curatrice e grazie alla collaborazione di enti privati, è
stata inaugurata a L’Aquila nel giugno del 2010 presso il conservatorio di
musica “A. Casella” dove sono stati assegnati i premi alle opere vincitrici
e presentato il catalogo: questo evento rappresenta una delle tante
espressioni aquilane che, viaggiando per le città, è testimonianza non solo
del dramma di una città intera, ma anche del grande bisogno di ricostruzione
sociale e culturale che diventa sempre più esigenza e necessità di tutti.
La mostra, ad ingresso libero, documentata dal catalogo disponibile in sede,
sarà inaugurata martedì 4 ottobre alle ore 18:00 e resterà aperta da
mercoledì 5 a giovedì 13 ottobre dalle ore 08:30 alle ore 19:00, esclusi
sabato e domenica.

Le opere in mostra, le opere vincitrici, tutte le informazioni e la storia
del PremioSinestesie sono pubblicati sul sito: www.premiosinestesie.it

Patrocini: Regione Abruzzo, Provincia dell’Aquila, Comune dell’Aquila
Contributi e collaborazioni: Fondazione Carispaq, Conservatorio di musica
dell’Aquila ”Alfredo Casella”, Accademia dell’Immagine, Ancitel, Reale
Mutua Assicurazioni, S.A.SicurezzaAmbiente spa, associazioni Laciudad, I
LoveAQ,

Autori presenti: (pittura) Bologna Fiorella; Carloni Alessandra; Casolani
Francesca; Catini Antonella; Cavallo Cosimo Massimo; Chirco Paolo; Colussi
Francesca; Corrado Vincenzo; Cristina B.; Di Filippo Stefania; Grannò
Giovanna; Iacone Sandra e Shams Mahmood; Meneghini Antonietta; Nardi Maria
Enrica; Nepi Elena; Pacchiarotti Cristiana e Di Giuliomaria Paola;
Palombizio Antonella; Peruchetti Antonia Maria; Pizzuto Giovanna; Reggiani
Elena; Santella Alfredo; Scattolin Valentina; Tidei Sergio(scultura)
Bastianelli di Laurana Franco; Bettale Nicola; Caserta Noemi; Checchi
Francesca e Vacca Roberta; Criscione Luigi; Denoda Leonardo; Giardino Luca;
Gigliozzi Giampiero; Modesto Adamo; Rubino Mimmo, Lacertosa Massimiliano e
Rosa Rosita; Seo Yun-Jung; Tassinari Dora (fotografia) Antonucci Alessandro;
Belmonte Vivian; Civiletti Gaia; Di Cecco Antonio; Fontanelli Fabrizio;
Gianetti Laura; Marzoli Stefano; Rosa Biagio e Juvonen Johanna; Rubeis
Elisabetta; Sansonetti Rosemarie; Tollardo Francesca (video) Bossi Cecilia;
Del Corral Gianni e Curtoni Lamberto; Serritelli Giulia; Tani Valerio e Di
Paola Francesca; Ubertone Federica