Simone D’Auria – Wow: la girandola dell’energia

Firenze - 22/06/2016 : 31/12/2016

Il Gallery Art Hotel di Firenze ospita l’installazione di Simone D’Auria, WOW. La girandola delle energie. Una serie di girandole giganti ricopre la facciata dell’hotel e anima Vicolo dell’Oro e l’area circostante.

Informazioni

  • Luogo: GALLERY HOTEL ART
  • Indirizzo: Vicolo Dell'oro 5 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 22/06/2016 - al 31/12/2016
  • Vernissage: 22/06/2016 ore 11.30 su invito
  • Autori: Simone D’Auria
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Biglietti: ingresso libero
  • Uffici stampa: CLP

Comunicato stampa

L’estate comincia, a Firenze, con una ventata d’arte. Inaugura giovedì 22 giugno a Firenze WOW. La girandola delle energie, progetto con cui il designer Simone D’Auria, col patrocinio del Comune di Firenze e il contributo di Leica e IRE-OMBA, interviene sulla facciata del Gallery Hotel Art di Vicolo dell’Oro, a pochi passi da Ponte Vecchio, proseguendo un programma di riqualificazione dell’area iniziato nel 2013 dalla Lungarno Collection, società di gestione alberghiera di proprietà della famiglia Ferragamo.
Se l’impatto ambientale dell’operazione è pari a zero, quello emotivo promette di essere altissimo

Ironiche e spiazzanti le girandole di grandi dimensioni disegnate da D’Auria sbocciano come fiori sulla parete esterna dell’hotel: all’apparenza enormi giocattoli, sono in realtà vere e proprie pale eoliche perfettamente funzionanti, che invitano i passanti ad un approccio più consapevole nei confronti delle energie rinnovabili.
Il progetto si completa, nella piazza di Vicolo dell’Oro, con un enorme vaso dal quale spunta come un fiore una girandola e una grande scritta WOW che simula l’esclamazione di stupore che coglie lo spettatore davanti all’opera e, contemporaneamente, rafforzarne la presa di coscienza verso un tema decisivo per il futuro del pianeta. A ripercorrere le precedenti edizioni del progetto si tiene infine, all’interno del Gallery Hotel Art, una retrospettiva, in collaborazione con Leica, che presenta 12 fotografie e oggetti d’autore.

L’esperienza WOW non si esaurisce però qui. Prosegue infatti al Fusion Bar & Restaurant con le speciali proposte enogastronomiche del Menù WOW nato dalla collaborazione di Simone d’Auria, con l’Executive Chef stellato del gruppo Lungarno Collection, Peter Brunel.