Silvia Canton – Tormente tormenti…

Castelfranco Veneto - 21/02/2016 : 13/03/2016

L’artista espone 17 dipinti che propongono una poetica coerente e assolutamente personale, contraddistinta da una visione della natura quale specchio di sentimenti intimamente vissuti.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO ACCADEMICO
  • Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi - Castelfranco Veneto - Veneto
  • Quando: dal 21/02/2016 - al 13/03/2016
  • Vernissage: 21/02/2016 ore 11
  • Autori: Silvia Canton
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal mercoledì al venerdì 16.00 - 19.00; sabato e domenica 10.00 – 12,30 / 16.00 – 19.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.silviacanton.it
  • Email: info@silviacanton.it
  • Patrocini: A cura e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Castelfranco Veneto

Comunicato stampa

mostra personale di pittura
di Silvia Canton

Tormente,tormenti…

presso il
Teatro Accademico
Via G. Garibaldi 11, Castelfranco Veneto

Presentazione e testo critico di Corrado Castellani

Con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura
della Città di Castelfranco Veneto

Inaugurazione alla presenza dell’autrice: domenica 21 febbraio 2016 alle ore 11,00.
La mostra resterà aperta fino al 13 marzo 2016.
Orario di apertura: dal mercoledì al venerdì 16.00 - 19.00; sabato e domenica 10.00 – 12,30 / 16.00 – 19.00
Ingresso libero.

. . . . . .



Domenica 21 febbraio alle ore 11,00 nello spazio espositivo del Teatro Accademico di Castelfrando Veneto sarà inaugurata la mostra personale di Silvia Canton, intitolata “Tormente,tormenti…”.
L’artista espone 17 dipinti che propongono una poetica coerente e assolutamente personale, contraddistinta da una visione della natura quale specchio di sentimenti intimamente vissuti. Con un approccio colto e raffinato la sua proposta raggiunge una sintesi creativa in cui l’ispirazione romantica e il turbamento simbolista si coniugano con gli esiti stilistici dell’informale novecentesco. I suoi caratteristici tratti pittorici percorrono la tela con una dinamica gestuale che rivela l’intensità delle emozioni, mentre l’onnipresente dialettica di tonalità chiare e scure accentua la valenza drammatica delle superfici.
La pittrice non esita a mettersi in gioco in prima persona e a rivelare tutta la sua passione, la sua fragilità e la sua determinazione. Dipingere torna ad essere un modo per far ascoltare la voce dell’anima.
Come scrive il critico Corrado Castellani nel saggio introduttivo pubblicato in catalogo: “Questa pittura nasce da un intenso coinvolgimento personale dell’artista, che non esita a ricercare dentro di sé le motivazioni del suo fare arte. Le situazioni presentate sono esperienze vissute, proposte come riflessioni generalizzabili sullo stare al mondo degli umani. L’autenticità che le caratterizza è alla base della loro efficacia comunicativa.”
Silvia Canton, nata a Conegliano nel 1974, ha praticato il disegno fin da bambina. Diplomata al Liceo Artistico di Treviso e poi all’Accademia di Belle Arti di Roma, ha affiancato per diversi annni la nota costumista teatrale Odette Nicoletti e ha collaborato con importanti professionisti del teatro e del cinema tra i quali il regista Ettore Scola. L’esperienza e la competenza raggiunte le permettono di intervenire con grande attenzione per i dettagli in svariati ambiti progettuali. Dal 2011 ha sviluppato un’assidua attività espositiva, con mostre personali e collettive nei più importanti centri del Veneto ed inoltre a Napoli, Berlino, Vienna, Shanghai, Chicago, Miami, Parigi. Attualmente vive e lavora a Castelfranco Veneto.