Silvano Repetto – Videoelemosina

Breganzona - 30/10/2011 : 30/10/2011

Come prima performance Cabina68 presenta un lavoro di Silvano Repetto. Si tratta di una sorta di barbone elettronico futurista. L’artista ticinese che da anni indaga sull’arte video e le sue molteplici applicazioni, trova una sorta di ironica soluzione per i barboni del futuro che chiedono l’elemosina per la strada.

Informazioni

  • Luogo: CABINA68
  • Indirizzo: Via Dottor Giovanni Polar 68 (6932) - Breganzona
  • Quando: dal 30/10/2011 - al 30/10/2011
  • Vernissage: 30/10/2011 ore 17
  • Autori: Silvano Repetto
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

Cabina68

videoelemosina

di Silvano Repetto

presenta

Cabina68 è uno spazio definito da una cabina telefonica in disuso ed è a
disposizione di artisti, performers, fotografi, videoartisti, poeti, musicisti e a
tutti coloro che hanno qualcosa da dire sulla nostra realtà.
68 è il numero civico corrispondente di via Polar a Breganzona dove è situato
lo spazio espositivo.
Cabina68 presenterà le sue attività man mano che verranno realizzate senza
ordine temporale

Unico modo per sapere è quella di leggere il profilo di
Cabina68 su Facebook e, in futuro, collegarsi con il sito www.cabina68.com
in via di realizzazione. Comunicati stampa verranno comunque inviati ad ogni
nuova proposta.

Come prima performance Cabina68 presenta un lavoro di Silvano Repetto.
Si tratta di una sorta di barbone elettronico futurista. L’artista ticinese che
da anni indaga sull’arte video e le sue molteplici applicazioni, trova una sorta
di ironica soluzione per i barboni del futuro che chiedono l’elemosina per
la strada. Videoelemosina appunto. La performance viene adattata ogni
volta al luogo di presentazione e il concetto di partenza viene di conseguenza
modificato. In questo caso vi è un ostacolo oggettivo: la ciotola delle elemosine
è, per questa volta, irraggiungibile. Questo potrebbe voler sottolineare le
difficoltà sempre maggiori in cui si trova un numero di persone in continuo
aumento.

La performance è stata già presentata nelle città di Tokyo, Basilea, Genova
e a Lugano (al Museo Cantonale d'arte nel 2009 in occasione della mostra
GUARDAMI, il volto e lo sguardo dell'arte 1969-2009). Quella occasione dette
inizio ad una serie di performances dell'artista collocate in diversi musei e
luoghi pubblici e privati.

Domenica 30 ottobre a partire dalle 17.00 verrà offerto un bicchiere di vino a tutti coloro
che vorranno passare a far quattro chiacchiere e, perché no, provare a lasciare una monetina.
In via Polar 68 a Breganzona.