Silja Yvette – Un/Canny|Un/Candy

Milano - 13/10/2011 : 28/10/2011

Il concetto di Silja Yvette è interdisciplinare, l’estetica delle sue opere, pitture, plastici, oggetti quadri e fotografie è molteplice. L’artista indaga processi decisionali di individui nella loro rilevanza per il sistema ed il margine di manovra individuale nella massa dalla cui forza suggestiva dipende.

Informazioni

Comunicato stampa

Il concetto di Silja Yvette è interdisciplinare, l’estetica delle sue opere, pitture, plastici, oggetti quadri e fotografie è molteplice. L’artista indaga processi decisionali di individui nella loro rilevanza per il sistema ed il margine di manovra individuale nella massa dalla cui forza suggestiva dipende.

Si occupa sia della questione su come la conoscenza ha potuto ottenere valore per l’azione umana sia come e tramite quale potere reale o apparente soggetti vengono costituiti e disciplinati


In questo ha un forte interesse per colui che incatena se stesso abbandonando confortevolmente le visioni di autodecisione e funge come il suo attore dominante.

UN/CANNY/UN/CANDY mostra giuochi di sensi che si incollano e l’arginamento dell’articolazione di volontà come conseguenza d’abbagliamento di promesse.
Linearità e devianza, retinatura e renitenza, direzione della rete, dose e ambiguità, distruzione e libertà, sono principi che guidano le opere di Silja Yvette.

Silja Yvette è nata a Erlangen in Germania il 7 maggio 1986. È cresciuta a Kassel, Aquisgrana, Bad Hamburg (G) e Imperia (I). Per lo studio si è trasferita a Francoforte, città in cui ha concluso quest’anno la laurea in arti figurative presso la Städelschule, rinomata scuola d’arte. L’artista vive e lavora a Francoforte e Imperia.