Sgorbie acidi e bulini

Caerano di San Marco - 09/07/2013 : 25/07/2013

16 incisori di Piemonte, Liguria e Sardegna. Prima mostra dell’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei.

Informazioni

  • Luogo: VILLA BENZI ZECCHINI
  • Indirizzo: Via Montello 61 - Caerano di San Marco - Veneto
  • Quando: dal 09/07/2013 - al 25/07/2013
  • Vernissage: 09/07/2013 ore 21
  • Generi: collettiva, disegno e grafica
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15,00 alle 18,00 sabato e domenica dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00

Comunicato stampa

Inaugura martedi 9 luglio alle ore 21 a Villa Benzi Zecchini la mostra "Sgorbie, acidi e bulini”, terzo appuntamento dell’anno, nella stessa sede espositiva, dedicato all’incisione


La mostra presenta le opere di 16 artisti dell’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei, che, costituitasi lo scorso febbraio con l’obiettivo primario di contribuire a valorizzare, promuovere e sviluppare in ambito nazionale ed internazionale l'arte incisoria italiana, intende favorire, attraverso attività espositive, didattiche ed editoriali, scambi culturali con enti e istituzioni italiani e stranieri, coinvolgendo artisti differenti per stile, carattere ed esperienze uniti però dall’utilizzo del linguaggio incisorio come importante, e in alcuni casi prioritaria, modalità espressiva. Le attività espositive dell’Associazione si prefiggono anche di far conoscere i lavori di artisti nelle aree geografiche diverse da quelle di provenienza, seppur all’interno dei confini nazionali.
E’ per questa ragione che a Caerano San Marco, paese della Marca Trevigiana, non saranno presenti i tanti conosciuti incisori del Triveneto, ma saranno esposte le opere di artisti originari del Piemonte, della Liguria e della Sardegna, attraverso una selezione di circa cinquanta stampe realizzate con le tradizionali tecniche incisorie dell’acquaforte, dell’acquatinta, della ceramolle, del bulino, della puntasecca, della xilografia.
La mostra intende anche rendere omaggio ad un grande artista torinese, scomparso lo scorso 27 maggio: saranno infatti esposte 12 splendide incisioni di Giacomo Soffiantino, importante maestro del panorama incisorio contemporaneo.

Espongono:
Carlo Barbero, Tina Ciravegna Giacone, Giovanni Dettori, Fernando Eandi, Vincenzo Gatti, Daniele Gay, Paola Ginepri, Elena Monaco, Guido Navaretti, Maria Antonietta Onida, Sergio Saccomandi, Gianfranco Schialvino, Francesco Sciaccaluga, Augusta Tassisto, Gianni Verna, Elisabetta Viarengo Miniotti.


Alla serata inaugurale si esibirà il Just Duet, con la chitarra di liuteria a 7 corde di Francesco e la camaleontica voce di Laura. I loro modelli di riferimento sono Tuck & Patti, che hanno co-prodotto e mixato in California il primo disco dei Just Duet “Stop the time”.