Sette opere di misericordia

Brescia - 17/02/2012 : 17/02/2012

Incontro con i registi di Sette opere di misericordia al Nuovo Eden.

Informazioni

Comunicato stampa

“Sette opere di misericordia si impone per una regia perfetta, una grande attenzione alla forma. Le immagini sono bellissime e compongono sequenze memorabili. Il film è una ventata di novità per il cinema italiano, va oltre ogni tipo di neorealismo alla moda.” Emir Kusturica

LINK Center for the Arts of the Information Age e Cinema Nuovo Eden sono lieti di annunciare un incontro con Gianluca e Massimiliano de Serio, autori del film “Sette opere di misericordia”, in sala dal 17 al 20 febbraio 2012

L'incontro con gli autori si terrà venerdì 17 febbraio alle ore 21.00, e sarà seguito dalla proiezione del film e da un breve momento di dibattito con il pubblico. L'incontro sarà introdotto da Domenico Quaranta, direttore artistico del LINK Center, e vedrà la partecipazione di Matteo Asti, docente di cinema presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.

Sette opere di misericordia è il primo lungometraggio di finzione di Gianluca e Massimiliano de Serio (Torino 1978), già acclamati registi di cortometraggi e documentari, nonché autori di diverse installazioni che hanno portato il loro lavoro all'attenzione del mondo dell'arte contemporanea. Ambientato a Torino, il film si sofferma sulle vicende intrecciate di LuminiÅ£a (Olimpia Melinte), giovane clandestina che vive ai margini di una baraccopoli, e di Antonio (Roberto Herlitzka), anziano malato e misterioso. L'incontro-scontro tra due personaggi tanto lontani è scandito dalle sette opere di misericordia corporale, reinterpretate di volta in volta in chiave crudamente sarcastica o profondamente umana.

Secondo gli autori: “Sette opere di misericordia è il punto di arrivo di una ricerca intorno ad alcuni temi su cui abbiamo lavorato nei nostri cortometraggi, nei documentari e nella nostra attività artistica con installazioni, mostre e lavori d’arte. Al centro dei nostri film precedenti vi è la questione dell’identità e della sua crisi nell’epoca contemporanea. I nostri personaggi sono il prototipo di questa perdita (e di questa ricerca) d’identità.”

Acclamato dalla critica, Sette opere di misericordia è stato invitato a numerosi festival, ottenendo premi prestigiosi al Festival Du Film Italien De Villerupt, al Festival du Cinéma Italien d’Annecy, al Festival del film di Locarno e al festival di Nantes Univerciné. Il film è prodotto da Alessandro Borrelli (La Sarraz Pictures) e distribuito da Cinecittà Luce.

Gianluca e Massimiliano de Serio lavorano assieme dal 1999. I loro cortometraggi hanno ottenuto candidature al Globo d’Oro e ai David di Donatello (2005 e 2006) e vinto tre Nastri d’Argento (2004, 2005, 2006). Dal 2005, le loro installazioni sono state proposte in sedi e occasioni prestigiose, tra le quali si ricordano: MAXXI, Roma (2010); Fondazione Merz, Torino; Ar-ge Kunst, Bolzano (2010); Guido Costa Projects, Torino; Manifesta7, Trento (2008), T1 Turin Triennale (2005).