Sergio Angeli – Simulacro

Roma - 21/03/2014 : 28/03/2014

Simulacro è l’apparizione, un qualcosa di indefinito che si materializza davanti l’occhio dell’artista, ma attenzione si parla di visioni interiori, sopra la mera oggettività e se vogliamo, riferendoci al visionario Odilon Redon, frutto dell’occhio mongolfiera che si leva in alto verso una dimensione altra.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO GINKO
  • Indirizzo: Via del Colosseo, 24 - 00184 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 21/03/2014 - al 28/03/2014
  • Vernissage: 21/03/2014 ore 19,30
  • Autori: Sergio Angeli
  • Curatori: Manlio Paglione, Chiara Mastroianni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lunedì - Venerdì 10.30 - 18.30 / Sabato 16.00 - 19.00

Comunicato stampa

Le opere presentate a Spazio Ginko appartengono ai cicli “Poesia delle tenebre cuore mio palpitante “ “Corpus et Animam” “Corpus Machina”, riunite in un unico titolo “Simulacro”, ovvero apparizione.

Interpretando l’arte di Sergio si approda in quei dualismi che da sempre costituiscono ragione di lotta nell’animo umano e che son ben riconducibili agli stessi titoli delle sue raccolte pittoriche: il corpo e l’anima, la materia e lo spirito, il razionale e l’irrazionale



Simulacro è l’apparizione, un qualcosa di indefinito che si materializza davanti l’occhio dell’artista, ma attenzione si parla di visioni interiori, sopra la mera oggettività e se vogliamo, riferendoci al visionario Odilon Redon, frutto dell’occhio mongolfiera che si leva in alto verso una dimensione altra.
di Chiara Mastroianni