Seasons / Presenze

Milano - 17/09/2021 : 07/10/2021

Progressive Street presenta a Gli eroici furori 52 fotografi da tutto il mondo e le loro opere nelle due sezioni Seasons : Il mondo delle stagioni, natura e città; la reazione degli uomini al ciclo della vita – all’interno del Photofestival Milano 2021 – e Presenze: Una mostra al femminile.

Informazioni

  • Luogo: GLI EROICI FURORI
  • Indirizzo: Via Melzo 30 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 17/09/2021 - al 07/10/2021
  • Vernissage: 17/09/2021 ore 17
  • Generi: fotografia

Comunicato stampa

easons e Presenze

Mostra fotografica del gruppo internazionale
“Progressive Street “

PhotoFESTIVAL 16TH

17 Settembre – 7 Ottobre 2021

Opening 17 Settembre ore 17:00

Gli ingressi alla mostra saranno contingentati nel rispetto delle norme di sicurezza
Sarà anche possibile visitare la mostra su appuntamento
Progressive Street presenta a Gli eroici furori 52 fotografi da tutto il mondo e le loro opere nelle due sezioni Seasons : Il mondo delle stagioni, natura e città; la reazione degli uomini al ciclo della vita – all’interno del Photofestival Milano 2021 – e Presenze: Una mostra al femminile.
LA MOSTRA SEASONS è INSERITA NEL CIRCUITO PHOTOFESTIVAL 16 TH
Seasons
Il mondo delle stagioni: natura e città. La reazione degli uomini al ciclo della vita
Seasons /Le quattro stagioni:
occasione per cimentarsi con il tempo, la natura, la vita, atmosfere, luci, colori, personaggi: l'ampio spettro della fotografia. L'arte di guardare è nelle decine di immagini scattate, e nei loro 50 autori il significante, mentre il significato è il comprendere e il comunicare. Da primavera a estate, da autunno fino ad inverno siamo così testimoni, risuonandoci nell'orecchio uno splendido verso della poetessa Nelly Sachs (“In quest'epoca di stelle cadenti / dove ogni lucore si spegne/ se la terra alfine l'accoglie”). Questa mostra è quindi una comprensione della fotografia nella totalità dei suoi (e nostri) sensi, proiettata sui più diversi scenari urbani.
Presenze, una mostra al femminile.
11 fotografe ritraggono la realtà alla ricerca di tracce. Tracce di un passato o di un presente invisibile. Tracce di sentimenti e speranze, delusioni e paure. E accompagnano le 11 immagini con altrettanti oggetti che testimoniano la loro presenza/assenza, oggetti in cui c’è qualcosa di loro ma anche non c’è. Una mostra di anime. Le autrici sono:


Anat Shushan, Haifa, Israel
Anne Launcelott, Halifax, CA
Batsceba Hardy, Milano, Italy
Corinne Spector, Shoham, Israel
Edita Sabalionyte, Vilnius, Lithuania
Hila Rubinshtein, Ramat Gan, IL -
Irina Escoffery, NYC, USA
Lola Minister, Antibes, France
Nadia Eeckhout, Gent, Belgium
Stefania Lazzaro, Milano Italy
Ximena Echague, Brussel, BE

Progressive Street è una gang di fotografi, una galleria, un'agenzia e una casa editrice di riviste e libri. Dalle strade del mondo, gli occhi sulla realtà: gli standard professionali sono concentrati su tutti gli aspetti della vita, della cultura e della politica.
«Vogliamo lasciare una testimonianza sincera, senza contraffazione consumistica. Stiamo aumentando ogni giorno e continuiamo a condividere gli stessi ideali».
Attraverso reportage e varie iniziative i fotografi del gruppo cercano di mostrare la quotidianità della vita senza cercare di sorprendere, aprendo una nuova finestra sul mondo, alla ricerca di qualcosa di nascosto e che viene da loro disvelato.
Fotografie come racconti, narrazioni e non eclatanti scoop. Ogni reportage è accompagnato da testi per l'identificazione dei luoghi, delle persone e del contesto che si è cercato di restituire con l’immagine.
Gli stili pur diversi tra loro dei fotografi in mostra sono tra loro accomunati dal desiderio di fermare il segno del passaggio del tempo e dell’uomo.