Sandy Skoglund – Winter

Brescia - 31/03/2012 : 09/06/2012

“Winter” è un’opera ancora in fase di preparazione: in questo lavoro Sandy Skoglund intende esaminare le scienze e la paura della consapevolezza congelandoli in forme cristalline.

Informazioni

  • Luogo: PACI CONTEMPORARY
  • Indirizzo: Via Trieste 48 - Brescia - Lombardia
  • Quando: dal 31/03/2012 - al 09/06/2012
  • Vernissage: 31/03/2012 ore 18.30
  • Autori: Sandy Skoglund
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì – sabato/Tuesday-Saturday 10/1p.m. – 3.30/7.30 p.m.

Comunicato stampa

Da diversi anni ormai, Sandy Skoglund lavora ad una serie costituita da quattro paesaggi artificiali, ciascuno riguardante le influenze psicologiche derivanti da ognuna delle stagioni. “The Four Seasons” è un progetto caratterizzato dal tema ricorrente di come tutto possa cambiare pur rimanendo lo stesso, con il doppio significato delle stagioni come promemoria di quanto sia delicato l’equilibrio fra controllo umano e natura.
“Winter” è un’opera ancora in fase di preparazione: in questo lavoro Sandy Skoglund intende esaminare le scienze e la paura della consapevolezza congelandoli in forme cristalline

Per questa installazione ha creato piastrelle di ceramica uniche, ritraenti gli “Eyeflakes”, un ibrido fra la struttura di un fiocco di neve e fotografie di occhi. Gli “Eyeflakes” vengono realizzati come se fossero dei disegni fotografici “sparati” nella superficie ceramica dell’argilla: lavorando da sola, Sandy Skoglund è riuscita a creare questi elementi del gelido pavimento della tundra dopo molteplici prove. Poiché si tratta di un lavoro non ancora terminato, i dettagli della rappresentazione sono ancora indefiniti, e Sandy Skoglund è tuttora intenta alla creazione di ciascuna delle singole mattonelle di ceramica che ricopriranno il pavimento dell’installazione.

Gli Eyeflakes verranno esposti nel corso della mostra “Winter: work in progress” in anteprima esclusiva mondiale.

Sandy Skoglund

For several years now, Sandy Skoglund has been working on a series of four artificial landscapes, each one commenting on the psychological fallout from one of the four seasons. The Four Seasons has an underlying theme of how things change and yet they remain the same. The seasons are a reminder of how delicate is the balance between human control and nature.
Winter is a work in progress. Here, Skoglund examines the science and terror of consciousness frozen into crystalline forms. She has created unique ceramic floor pieces for this installation that portray Eyeflakes, a hybrid of snowflake structure and photographs of eyes. The Eyeflakes are like photographic drawings that are fired into the ceramic surface of the clay. Working by herself, Skoglund has arrived at the ceramic elements of the frozen tundra floor through trial and error. Since this is a work in progress, the details of the landscape are unresolved at this point and Skoglund is in the midst of creating the unique ceramic floor pieces that will cover the floor of the installation.

Those pieces, named Eyeflakes, will be showed in the exposition “Winter: work in progress” in a exclusive world premiere.

Sandy Skoglund