Rottura di Superficie

Treviso - 08/09/2018 : 24/09/2018

Mostra collettiva Rottura di Superficie, curata da Michele Amaglio e organizzata da Ardesia Projects in collaborazione con B#S Gallery e Current Corporate.

Informazioni

Comunicato stampa

Fino al 24 settembre è possibile visitare a Treviso la mostra collettiva Rottura di Superficie, curata da Michele Amaglio e organizzata da Ardesia Projects in collaborazione con B#S Gallery e Current Corporate.
Gli artisti in mostra – Nicola Novello, Ginevra Shay e il duo Linda Alborghetti &Marco Bellini – con approcci ed estetiche differenti indagano il concetto di superficie fotografica, come confine da negoziare e soggetto a continue ridefinizioni.
Il supporto privilegiato e la destinazione ultima dell’immagine non è più la stampa fotografica

Con la rivoluzione digitale e la crescente invasività dei social network nelle nostre vite, è lo schermo dei nostri dispositivi il mezzo principale con cui fruiamo dell’infinita quantità di immagini presenti su internet o su piattaforme come Instagram e Facebook. “L’immagine”, scrivono gli organizzatori, “diventa così sempre più fluida, migra di schermo in schermo e si fonda sul rituale della condivisione”.
I lavori in mostra esplorano il tema della rottura intesa quindi come superamento delle tradizionali modalità di fruizione fotografica. Rottura che può avvenire attraverso il dialogo con altre pratiche artistiche, come la scultura e il video, oppure all’interno dell’immagine stessa, attraverso una messa in discussione di come recepiamo le immagini “e di come osserviamo ciò che ci circonda”.
La mostra rientra nelle iniziative promosse dal bando SediciTrenta organizzato dal Progetto Giovani del Comune di Treviso.