Rosa Cuccurullo – Presenze-assenze

Cava de' Tirreni - 20/12/2014 : 03/01/2015

Dopo diversi anni l’artista riespone nella sua città natale con una mostra che accoglie una serie di lavori realizzati tra lo scadere del 2013 ed il corso di questo anno.

Informazioni

  • Luogo: MARTE - CENTRO CULTURALE E MEDIATECA
  • Indirizzo: Corso Umberto I 137 Cava de' Tirreni - Cava de' Tirreni - Campania
  • Quando: dal 20/12/2014 - al 03/01/2015
  • Vernissage: 20/12/2014 ore 18
  • Autori: Rosa Cuccurullo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì- domenica h 17,00- 20,00

Comunicato stampa

Sabato 20 dicembre alle ore 18,00, presso gli spazi del MARTE mediateca arti eventi di Cava de’ Tirreni, sarà inaugurata la personale di Rosa Cuccurullo dal titolo presenze-assenze. Dopo diversi anni l’artista riespone nella sua città natale con una mostra che accoglie una serie di lavori realizzati tra lo scadere del 2013 ed il corso di questo anno. Si tratta in tutto quattordici opere su multistrato di cartone, rigorosamente monocrome, nelle quali per intaglio l’artista ha restituito ritratti e simboli di una personale narrazione giocata sul filo della presenza-assenza

Opere dal taglio decisamente minimale cui fa da riscontro un video, anch’esso costruito sul filo di immagini evanescenti, concepite come «sagome-ombre – è lei stessa a precisare - di uno scenario onirico, ovvero persone care, amici, simboli di religiosità affluenti da una dimensione interiore».
Di questa esperienza, le cui motivazioni appaiono strettamente connesse al linguaggio formale, Ada Patrizia Fiorillo nel testo pubblicato in catalogo annota che è «da sottolineare un aspetto interessante del processo che l’artista ha messo in atto nel trasferire questi ritratti, titolati peraltro con le semplici iniziali dei nomi. In sostanza dichiarando un non specifico interesse per la singola identità, l’artista ha spostato l’attenzione sulla modalità percettiva mediante la quale avvicinare la fissazione dei caratteri. […] Si parla dunque di una presenza costruita sull’assenza, della capacità di un’immagine di farsi testimonianza di ciò che il tempo conserva nella nostra memoria, certamente poli di interesse verso i quali si è mossa Rosa Cuccurullo. Varcando quella soglia limite oltre la quale la realtà scivola nella dimensione interiore, l’artista si è imbattuta in quel repertorio che la coscienza chiama immagini, evocandole come fisionomie mediante un gesto che non richiama certezze, ma relazioni, pensieri, indizi. Intagliando questi profili l’artista ha dunque scavato innanzitutto in se stessa, nelle ombre che annidano una presenza, affidando al gesto della pittura la ricerca della propria identità.»

La mostra resterà aperta sino al 3 gennaio.
lunedì- domenica h 17,00- 20,00


Rosa Cuccurullo (Cava de’ Tirreni, 1961) vive a Fisciano e lavora tra Cava de’ tirreni e Salerno.
Dopo aver conseguito la maturità artistica, studia scultura con il maestro Augusto Perez presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Matura esperienze come disegnatrice di materiale archeologico, disegnatrice di vetrate artistiche, decoratrice e formatrice di ceramica. Attualmente lavora presso il D.S.M. della ASL Salerno su progetti innovativi di riabilitazione psico-sociale. Ha diretto la “Galleria Cobbler - spazio per l’arte contemporanea” a Cava de’ Tirreni dal 2009 al 2012. Gli esordi nel 1983 nel campo della scultura sono orientati verso un dettato di matrice figurativa. Dopo un decennio di pausa, riprende la scultura allontanandosi dal rilievo e avvicinandosi a una sintesi della forma. Annovera altresì esperienze di pittura, ceramica ed incisione.

Mostre Personali
2014 Presenze/assenze, Marte - mediateca arte eventi, Cava de’ Tirreni (SA), a cura di Ada Patrizia Fiorillo (in preparazione).
2011 Macchie, Galleria Cobbler - spazio per l’arte contemporanea, Cava de' Tirreni (SA).
2009 Alberi, Palazzo Comunale, Schwerte (Germania).
2008 Pinocchio, Chapelle St. Louis Rouen, Parigi (Francia).
2008 Orientarsi con l’Arte del Mandala, Einaudi, Nocera Inferiore (SA), a cura di Mario Maiorino.
1992 Segni e Sculture, Forte la Carnale, Salerno.

Mostre Collettive
2013 La Valle delle Rane - una fornace ed i suoi artisti, Museo Città Creativa, Ogliara (SA), a cura di Pasquale Persico e Giada Caliendo.
2013 Incendium - artisti per la città della scienza, PAN, Napoli, a cura di Clorinda Irace.
2012 Pandora ritrovata, Museo delle Arti Applicate Villa Ruggiero, Nocera Superiore (SA), a cura di Marco Alfano.
2012 Pandora ritrovata - il mito riconquistato, Galleria Civica Complesso Monumentale S. Maria del Rifugio, Cava de’ Tirreni (SA), a cura di Marco Alfano.
2011 Opera su Carta, Einaudi, Nocera Inferiore (SA).
2011 Ora et labora - le ceramiche del Millennio, Marte - mediateca arte eventi, Cava de’ Tirreni (SA), a cura di Alfano e Pietro Amos.
2009 Mandala, Teatro Comunale, Cava de’ Tirreni (SA).
2009 In forma di Libro, Einaudi, Salerno.
2009 Fiori,terra e radici, Teatro Comunale, Cava de’ Tirreni (SA).
2007 Mandala, colori e cultura, Galleria D’Arte Libreria del Corso, Cava de’ Tirreni (SA), a cura di Vito Pinto.
2007 Scatticeramici - laboratori di idee ed emozioni, Chiesa di S. Apollonia, Salerno, a cura di Vito Pinto.
2006 Art Live,Tempio di Pomona, Salerno, a cura di Mario Magliorino.
2005 9 donne, insieme, Spazi del Consorzio Ceramisti Cavesi, a cura di Mario Maiorino.
2004 Tracce Campane, Complesso Monumentale di S. Maria del Rifugio, Cava de’ Tirreni (SA).
2002 Mostra di ceramica, Palazzo Genovesi, Salerno.
2001 Ceramicarte - conoscenze e strumenti per l’innovazione nel comparto della ceramica artistica, Ex Convento di Santa Sofia, Salerno.
2000/99/98/97/96/1995 Viaggio Attraverso la Ceramica; Premio Nazionale Internazionale; Rassegna Internazionale Paesi Mediterranei, Vietri sul Mare (SA).
1998 Terracotta Rosa, Museo Città Creativa, Salerno.
1998 Cotto in forma - Biennale della ceramica di Rufoli, Museo Città Creativa, Salerno.
1997 1° Rassegna Nazionale Albissola città D’Arte e ceramica, Museo d’Arte Contemporanea, Albissola Marina (SV).
1996 Ceramica nella valle delle Rane, Salerno.
1994 Segmenti Eterogenei di Arte Nuova, Tempio di Pomona, Salerno, a cura di Andrea Iovino.
1994 Ceramicando, Galleria Metaphora, Nocera Inferiore (SA).
1983 L’ Accademia di Belle Arti a Napoli, Castel dell’Ovo, Napoli.