Roberta Busato – Enlightened Stone

Volterra - 04/09/2021 : 07/11/2021

Mostra personale di Roberta Busato, Enlightened Stone, a cura di Eleonora Raspi per Kalpa Art Living.

Informazioni

Comunicato stampa

La pietra racconta, si illumina, si svela.

Dopo un lungo periodo di dedizione alla terra cruda e quindi ad una lavorazione incentrata sulla raccolta e sulla modellazione, Roberta Busato (Verona, 1976) si confronta con la “pietra” volterrana, eseguendo una serie di volti nuovi ed enigmatici in agata, alabastro bianco e bardiglio. La sua nuova personale, Enlightened Stone, narra il passaggio e la presenza di un vero e proprio rituale eseguito dall’artista di fronte alla pietra donata dal territorio: osservazione, escavazione del materiale, scoperta dell’anima



Inserite nell’ambito del sacro, le opere in mostra si ricollegano non ad una mitologia unica, ma a figure mitologiche archetipe di un sentire passato, in cui l’uomo compiva i suoi passi ancora in un tutt’uno con la Natura e il Divino. In tutto questo l’etrusca Volterra, capitale indiscussa dell’alabastro e ospite della mostra, le fa da cornice e fonte di ispirazione.

Al centro di una sala espositiva suggestiva, la nuova serie di Busato dialoga armonicamente per contrasto con la quinta alle sue spalle realizzata dal designer Matteo Brioni: una parete imponente in terra cruda di colore pepe nero, finemente concepito con antichi procedimenti. Un vero e proprio atto teatrale quello in cui lo spettatore viene invitato a partecipare, diventando lui stesso parte attivo della scena: cinque sculture in atto di trasformazione, in uno stato che racchiude al suo interno compiutezza ed incompiutezza, come a cavallo tra due ere. “Come rapite in uno stato di estasi, le teste sono distinte da pensieri orientati internamente, distaccate dalla quotidiana matericità. Rappresentazione teatrale di una metamorfosi, quindi.” sottolinea Eleonora Raspi. Volti appena accennati, a volte sussurrati, spesso sfregiati: gli occhi sono chiusi, la bocca serrata, il naso a volte appena pronunciato. Ogni scultura, intitolata con il tipo di alabastro utilizzato per la realizzazione, porta con sé la storia di minerali e di una differente composizione chimica del terreno, e lo rivela attraverso le sfumature di colore o le sue venature.

Ospitata nel Palazzo dei Priori a Volterra dal 4 settembre al 7 novembre 2021, Enlightened Stone è a cura di Eleonora Raspi e organizzata da Kalpa Art Living in collaborazione con Anima Silvae; gode dei patrocini della Regione Toscana e del Comune di Volterra e nasce con il supporto delle aziende Matteo Brioni di Gonzaga, Locatelli Saline di Volterra e Romano Bianchi Alabastro di Volterra.