Richard Brixel – Power

Forte dei Marmi - 08/06/2012 : 30/09/2012

La mostra presenta dodici grandi opere, inserite in due distinte aree del centro di Forte dei Marmi: piazza Angelo Navari, dinanzi al celebre Pontile simbolo balneare della cittadina, ed i giardini all’italiana di piazza Dante Alighieri, nel cuore dell’elegante passeggiata pedonale.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA NAVARI
  • Indirizzo: Piazza Navari - Forte dei Marmi - Toscana
  • Quando: dal 08/06/2012 - al 30/09/2012
  • Vernissage: 08/06/2012
  • Autori: Richard Brixel
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Email: ronis@tiscali.it
  • Patrocini: promossa dal Comune di Forte dei Marmi, dalla Fondazione Villa Bertelli di Forte dei Marmi e da Del Chiaro Art Connection con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Lucca.

Comunicato stampa

Dall’8 giugno al 30 settembre 2012 il centro di Forte dei Marmi accoglie le opere del più famoso artista svedese contemporaneo, Richard Brixel, che presenta per la prima volta in Italia una significativa selezione di sue sculture in bronzo. La mostra – dal titolo “Power” – è promossa dal Comune di Forte dei Marmi, dalla Fondazione Villa Bertelli di Forte dei Marmi e da Del Chiaro Art Connection con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Lucca



La mostra presenta dodici grandi opere, inserite in due distinte aree del centro di Forte dei Marmi: piazza Angelo Navari, dinanzi al celebre Pontile simbolo balneare della cittadina, ed i giardini all’italiana di piazza Dante Alighieri, nel cuore dell’elegante passeggiata pedonale. Le sculture, provenienti da varie parti d’Europa e riunite appositamente per l’evento a Forte dei Marmi, sono tutte realizzate in Versilia dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro presso la quale Richard Brixel fonde in bronzo le sue creazioni e lavora per lunghi periodi ogni anno.

L’allestimento di piazza Navari propone una suggestiva interazione tra l’arte di Brixel e l’elemento acquatico. Le quattro opere, tutte appartenenti alla serie dei “Filosofi”, sono inserite infatti all’interno delle fontane della piazza e si trovano a poche decine di metri dal mare. Un’immersione totale nell’elemento acqua con il quale da sempre Brixel si relaziona e che rende particolarmente significativa l’installazione: filosofi – dunque esseri umani, creature femminili nel caso specifico – all’eterna ricerca di una verità e di una risposta, espressioni di un pensiero libero ma inquieto, ora incerti ora determinati e sicuri, in precario equilibrio sull’acqua che è simbolo della vita stessa e dell’eternità della materia.

Nell’area dei giardini di piazza Dante trovano posto altre otto sculture in bronzo: tre delicate e fiere figure femminili sul lato sud, espressioni di una serena forza interiore che si alimenta nella solidità delle proprie origini; due figure nella parte centrale, di fronte all’ingresso del Municipio, simbolicamente dedicate al valore della vita e della crescita dell’individuo; tre opere sul lato nord della piazza che attivano un percorso di riflessione sui temi del potere, del conflitto e della speranza che si chiude con un omaggio alle vittime di tutte le guerre. Una scelta, questa, fortemente sottolineata dall’artista anche come forma di rispetto per la funzione di parco della rimembranza e di luogo della memoria che piazza Dante ha per la comunità di Forte dei Marmi.

Il titolo della mostra – “Power”, mutuato da quello di una delle opere esposte – catalizza l’attenzione sul concetto di potere: del pensiero e della ragione nel caso dei Filosofi; della forza morale nelle figure femminili di piazza Dante; della forza vitale che muove le creature di generazione in generazione; della brutalità e della caduta, della speranza e della rinascita nelle tre opere che chiudono la rassegna. Messaggi che l’artista esprime con il linguaggio formale che da sempre lo caratterizza, fatto di grandi slanci fisici e ideali, di tensione mai sciolta fra realtà e sogno, di equilibri precari poiché dominati da forze che sempre tendono ad “allargare i confini”, che siano essi della conoscenza, della consapevolezza o dell’emozione. Nel bronzo, materia antica e nobile che Richard Brixel predilige per le sue opere monumentali, tutto ciò è tradotto con intensità di volumi e ricchezza plastica delle superfici, con esuberanza di movimenti, spinte e direzioni che spesso sfiorano i limiti delle leggi fisiche. Opere che per essere realizzate e per durare nel tempo necessitano di grande abilità tecnica anche da parte degli artigiani che assistono Brixel nel suo lavoro. Non a caso da trentasei anni l’artista svedese ha scelto la Versilia ed i suoi maestri fonditori, stabilendo con la Fonderia Massimo Del Chiaro un rapporto di straordinaria sintonia professionale ed umana.

La mostra si inserisce ufficialmente nel cartellone culturale della città di Forte dei Marmi messo a punto dalla Fondazione Villa Bertelli per l’estate 2012 e rientra nel progetto Del Chiaro Art Connection teso alla promozione dell’arte e della tradizione di eccellenza nella lavorazione artistica del bronzo in Versilia.

OPERE ESPOSTE


Twin Philosopher I
bronzo patinato
H 160 cm W 95 cm D 63 cm
Piazza Navari

Twin Philosopher II
bronzo patinato
H 161 cm W 110 cm D 70 cm
Piazza Navari

Philosopher
bronzo patinato
H 205 cm W 113 cm D 91 cm
Piazza Navari

Philosopher at a Crossroad
bronzo patinato
H 230 cm W 150 cm D 125 cm
Piazza Navari

Eve
bronzo patinato
H 122 cm W 50 cm D 50 cm
Piazza Dante

Annette
bronzo patinato
H 96 cm W 45 cm D 50 cm
Piazza Dante

Caryatid
bronzo patinato
H 310 cm W 90 cm D 110 cm
Piazza Dante

Human Being
bronzo patinato
H 164 cm W 172 cm D 118 cm
Piazza Dante

Growing Up
bronzo patinato
H 138 cm W 215 cm D 200 cm
Piazza Dante

Yassaka
bronzo patinato
H 205 cm W 130 cm D 140 cm
Piazza Dante

Victim
bronzo patinato
H 50 cm W 185 cm D 70 cm
Piazza Dante

Power
H 120 cm W 130 cm D 225 cm
bronzo patinato
Piazza Dante


CENNI SULL’ARTISTA

Nato a Stoccolma nel 1943, Richard Brixel è il più acclamato artista svedese contemporaneo. Espone a livello internazionale dal 1978. Sue opere si trovano in spazi pubblici in Svezia, Germania, Paesi Bassi, Canada e Cina, oltre che in musei e collezioni private di tutto il mondo. Dal 1983 al 1985 è stato presidente della Swedish Artists’ National Organization (KRO) e dal 1983 al 1988 della Swedish International Association of Art (IAA) nonché responsabile della sezione Scultura della scuola d’arte di Örebro dal 1980 al 1987. Nel 2008 partecipa alla terza Biennale di Pechino. Nello stesso anno è uno dei venticinque artisti internazionali chiamati ad esporre all’interno del Parco Olimpico durante i Giochi.
Da trentasei anni Brixel trascorre lunghi periodi di lavoro in Versilia, dove fonde le sue più importanti opere in bronzo. In collaborazione con la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro ha realizzato grandi opere monumentali, due delle quali di particolare rilievo pubblico e risonanza mediatica perché dedicate a leggendari campioni della Formula Uno, Ayrton Senna e Michael Schumacher. Se si esclude la partecipazione ad una collettiva d’arte nel 2006 a San Giovanni Persiceto, Brixel espone per la prima volta le sue opere in Italia.
www.brixel.com

Una selezione di opere ed esposizioni recenti


// 2012
“Ove Fundin”, 2,7 meter bronze for Tranås in Sweden
Takes part in exhibtitions in Germany, The Netherlands, Italy and other countries
Initiator and organizer of the symposium “Peace Monuments of War Material” in Arboga, Sweden
// 2011
“Aviatore”, 3 Mt. bronze for the Tsinghua University in Beijing
“Happy Dancer” 90 cm for the National Opera in Beijing
“Heavenly Summer” Solo show at the Hazart Arts foundation, The Netherlands
Solo exhibition at Göteborgs Konstförening
Takes part in NordArt, Germany
Odensbacken, Sweden, Solo show
// 2010
“Beauty” 8 Meter high bronze sculpture for Kumla, Sweden
“Aeolos”, 4 meter bronze for Tongling, China
4 Beijing International Art Biennale, China
Cocolan Art Gallery in Beijing
// 2009
Guardian Angel” for Urumqi, Xinjiang Province, China
“Dream I” for Hohhot, Capital of Inner Mongolia, China
Galleri Örsta, Sweden
Gallerie Kunststück, Oldenburg, Germany
// 2008
3rd Beijing International Art Biennale, China
“Dream” 4m high Bronze, for the Olympic Games in Beijing
Tranås with Carl Milles
// 2007
The 5 M high Schumacher/Ferrari Monument, Bremen, Germany
Exhibition at the Artists´ House, Stockholm
Exhibition at the Castle of Marsvinsholm, Sweden
// 2006
Bologna International Sculpture Exhibition, Italy
Gallery Karlslund, Sweden
Biennial at Metropole Galleries, Folkestone, UK
// 2005
2nd Beijing International Art Biennale, China
Happy Philosopher (5m), Arboga, Sweden
I Segni e le Forme International Sculpture, Pietrasanta, Italy
// 2004
Ayrton Senna (5m) at Grimaldi Museum, Monte Carlo, Monaco Art on a Mountain, Kumla, Sweden
Steketplätten, Stockholm
// 2003
1st Beijing International Art Biennale, China
Ronnie Peterson Sculpture (3m), Sweden
Museum of Art, Orebro, Sweden
// 2002
Dancing Philosopher (3m), Beijing International Sculpture Park, China
Lightning (8m), Ludvika, Sweden
Viking (3m), part of Two Worlds Meeting, L´Anse aux Meadows, Canada
// 2001
Park Klosterkielhof, Oldenburg, Germany
Woman catching lightning (7m), Eskilstuna, Sweden
Human Being for the Hazart Art Foundation Park, Soest, Holland


LA FONDERIA D’ARTE MASSIMO DEL CHIARO A PIETRASANTA

Massimo Del Chiaro opera dal 1949 nel campo delle fusioni d’arte in bronzo. Nel corso della sua lunga carriera ha approfondito lo studio dell’antico metodo di fusione “a cera persa” (lo stesso utilizzato dai Greci, dagli Etruschi e dai Romani) fino a diventarne uno dei più apprezzati esperti a livello mondiale. Attraverso una continua sperimentazione e con la messa a punto di speciali soluzioni tecniche, Del Chiaro raggiunge oggi un’elevatissima qualità nell’esecuzione di opere d’arte di ogni dimensione e forma.
L’azienda che porta il suo nome è stata fondata nel 1980 a Pietrasanta (Italia), cittadina celebre per le botteghe artistiche del marmo e, grazie anche ai Del Chiaro, frequentata ogni anno da centinaia di artisti giovani od affermati provenienti da ogni parte del mondo.
Alcuni degli artisti con i quali Massimo Del Chiaro ed i suoi artigiani hanno collaborato nel corso degli anni: Fernandez Arman, Karol Apple, Joseph Beuys, Stanley Bleifeld, Fernando Botero, Manuel Carbonell, Augustin Cardenas, Pietro Cascella, Sandro Chia, Girolamo Ciulla, Mauro Corda, Enzo Cucchi, Gino De Dominicis, Fiore De Henriquez, Willem De Kooning, Yrjö Edelmann, Luciano Fabro, Pericle Fazzini, Novello Finotti, Barry Flanagan, Mimmo Germanà, Emilio Greco, Carlo Guarienti, Barry Johnston, Karl Hartung, Nathaniel Kaz, Bruno Liberatore, Bruno Lucchesi, Giacomo Manzù, Harry Marinsky, Francesco Martani, Igor Mitoraj, Mog, Bruce Moore, Rosario Murabito, Nall, Athos Ongaro, Camilo Otero, Tom Otterness, Giorgio Oykonomoy, Mimmo Paladino, Mario Parri, Giuseppe Penone, Marc Quinn, Joseph Sheppard, Ivan Theimer, Riccardo Tommasi-Ferroni, Marcello Tommasi, Charles Umlauf, Giuliano Vangi, Not Vital, Iorio Vivarelli, Cordelia von den Steinen, Luciano Zanelli.
www.delchiaro.com

IL CIRCUITO DEL CHIARO ART CONNECTION

Del Chiaro Art Connection è una rete di luoghi pubblici e di selezionati spazi privati che propongono – in permanenza o per periodi limitati – opere scultoree in bronzo. E’ un museo diffuso sul territorio fatto di eleganti location aperte al più ampio e qualificato pubblico desideroso di godere il piacere della bellezza. Piccole e grandi opere d’arte in bronzo sono offerte in visione libera e gratuita nelle piazze e nelle aree pedonali, nei centri storici, nelle vie dello shopping, all’interno di alberghi e di resorts, boutiques, ristoranti, ritrovi alla moda, per far sì che la vacanza in Versilia si trasformi in autentica esperienza d’arte. Il sito web www.delchiaroartconnection.it offre una panoramica completa ed in costante aggiornamento su tutte le iniziative promosse nell’ambito del circuito.
www.delchiaroartconnection.it