Riccardo Gusmaroli – Coast to coast

Roma - 09/06/2016 : 25/06/2016

Una decina di opere che vanno dalle carte geografiche e nautiche, per l’occasione quelle del Lazio, agli interventi sui francobolli e alle uova svuotate e poi miniaturisticamente traforate.

Informazioni

  • Luogo: PIOMONTI ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Piazza Mattei 18 - 00186 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/06/2016 - al 25/06/2016
  • Vernissage: 09/06/2016 ore 19
  • Autori: Riccardo Gusmaroli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lun. - Ven. dalle 12 – 20 – Sab. su appuntamento

Comunicato stampa

La galleria PIOMONTI arte contemporanea è lieta di presentare la mostra personale di Riccardo Gusmaroli dal titolo Coast to coast (dal Tirreno all’Adriatico) che inaugura giovedì 9 giugno 2016 alle ore 19.
Una decina di opere che vanno dalle carte geografiche e nautiche, per l’occasione quelle del Lazio, agli interventi sui francobolli e alle uova svuotate e poi miniaturisticamente traforate


Erede dei maestri del Novecento italiano, da Lucio Fontana a Piero Manzoni, fino ad Alighiero Boetti, Riccardo Gusmaroli rilegge la lezione dell’arte concettuale con spirito ludico e allo stesso tempo lirico, utilizza oggetti e materiali fuori dal loro ambiente naturale, con lo scopo di provocare un corto circuito tra arte e realtà. Nei suoi lavori Il tema del viaggio, sia reale che metaforico, usando barchette, stelline cariche di rimandi al mondo spensierato dell’infanzia. Nelle uova di gallina, perforate con un finissimo trapano odontoiatrico, inserisce omini o ne ricama il guscio come si trattasse di un merletto.
A proposito di Gusmaroli, Valerio Dehò ha scritto che “il tempo conta nei suoi lavori” e che “la temporalità diffusa e dilatata richiesta da queste vere e proprie opere di pazienza, negli origami come nella pittura, fornisce sufficienti tracce di un lavoro che è flusso costante, corrente di pensiero e azione che si sedimenta e dissemina visivamente.
La mostra proseguirà il suo viaggio nelle Marche, ad Ancona, alla galleria Gino Monti con l’integrazione di altre opere, che inaugurerà il 2 luglio p.v.