Riccarda Montenero – Les Murs

Torino - 28/11/2017 : 09/12/2017

Muri e muri. Psicologici e fisici. Corpi in attesa, corpi che interrogano.

Informazioni

  • Luogo: MUTABILIS
  • Indirizzo: Via Dei Mille 25/c - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 28/11/2017 - al 09/12/2017
  • Vernissage: 28/11/2017 ore 18
  • Autori: Riccarda Montenero
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: da martedì a venerdì 15.00-19.00 sabato 10.30-13.00/15.00-19.00 chiuso domenica e lunedì

Comunicato stampa

Muri e muri. Psicologici e fisici. Corpi in attesa, corpi che interrogano. Diciassette sono le opere tratte dall'ultimo progetto Rue de l'esperance - che vede la prima esposizione in Italia - e sei le opere tratte da Libre circulation - già esposte in Italia, la cui prima tappa è stato il Museo di Villa Croce a Genova - per raccontare LES MURS



Così Sandra Solimano: [...] le fotografie di "Libre circulation" appaiono in qualche modo come il frutto di un onirico reportage,[ ...] l'uomo e la donna compaiono nella sequenza fotografica [...] come pedine sulla scacchiera di un gioco crudele, eppure non indifferente alla categoria del bello nell'elegante partitura di luci e ombre, nella ricercata composizione a dittico, nelle posture stesse dei modelli, teatrali e scenografiche, nel loro riferirsi più che alla vita a una sorta di rappresentazione [...].

Nelle fotografie di Rue de l'esperance (una novantina di opere) a creare la 'scena' contribuiscono: modelli e modelle ripresi i in studio, disegni degli anni novanta/duemila, tracce di graffiti, parole e frammenti di murales fotografati nelle strade di Parigi e oggetti costruiti in 3D, nell'intento di dare visibilità ai conflitti, alla disumanità, alla seduzione, alle relazioni di coppia, al tempo che passa, alle speranze.





Biografia – Riccarda Montenero

Riccarda Montenero si diploma all’Accademia di Belle Arti di Lecce e si laurea in Architettura all’Università di Torino. Nei giardini del Palazzo Reale della stessa città sono collocate due sue opere di grandi dimensioni. Espone e partecipa a mostre ed eventi culturali in Italia e all’estero, a rassegne nazionali ed internazionali di cine-video-arte. Porta avanti una collaborazione con artisti e intellettuali che sfocia in pubblicazioni editoriali. Nel 2011 partecipa alla 54a edizione internazionale, Padiglione Italia (Piemonte) della Biennale di Venezia a cura di Vittorio Sgarbi. Vive e lavora tra Torino e Parigi.

Ha pubblicato:
Eros Pathos Thanatos, per la collana “disegno diverso” a cura di Paola Gribaudo (1998) Intorno a Thanatos.Divagazioni, Ed. d’Arte F. Pozzo, con testi di A. Carotenuto, M. Vallora, S. Zecchi (1999) Clandestini, film digitale 3D, Edizioni d'arte Félix Féneon (2006); La mattanza, film digitale 3D, Edizioni d’arte Félix Féneon (2009). Libre circulation, Ed. SilvanaEditoriale (2011)