Residenze

Palermo - 11/04/2014 : 25/05/2014

La mostra presenta le opere realizzate nell’ambito del programma di residenze d’artista ideato dal comitato scientifico S.A.C.S. di Museo Riso per l’anno 2013.

Informazioni

Comunicato stampa

Riso, Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia presenta la mostra “Residenze” che sarà inaugurata dal direttore Valeria Patrizia Li Vigni, venerdì 11 aprile 2014 alle ore 19.00.
La mostra presenta le opere realizzate nell’ambito del programma di residenze d’artista ideato dal comitato scientifico S.A.C.S. di Museo Riso per l’anno 2013 (composto da Laura Barreca, Daniela Bigi, Lorenzo Bruni, Valentina Bruschi, Giovanni Iovane, Helga Marsala, Cristiana Perrella), in collaborazione con enti, istituzioni e musei nazionali e internazionali


Gli artisti selezionati dall’Archivio S.A.C.S., nell’ambito delle rispettive residenze - Sergio Zavattieri al MACRO di Roma, Paolo Parisi alla DENA Foundation di Parigi presso il Centre de Le Recollets, Stefania Artusi, Stefano Cumia, Francesco Romano al Kunstverein zur Verastaltungen von Kunstausstellungen di Düsseldorf-, messi a confronto con dimensioni culturali “altre”, hanno progettato e realizzato nuove opere che, dopo l’esposizione in manifestazioni di rilievo nazionale e internazionale, sono oggi esposte al Museo Riso a Palermo.
L’opera di Sergio Zavattieri, From the background to the foreground, è stata prodotta durante la residenza al MACRO di Roma nel luglio scorso ed è stata esposta nell’ambito del XII Festival di Fotografia promosso e organizzato dal MACRO (Roma,4 ottobre - 1 novembre 2013).
Untitled/Postcards (Film) e Untitled/Postcards (Daily), di Paolo Parisi, sono state prodotte durante la residenza svolta lo scorso ottobre all’interno del programma Artists Residency Program della DENA Foundation di Parigi presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets ed esposte nella mostra collettiva “Primavera 2” presso il Centre National Editions Art Images di Chatou (16 novembre – 1 dicembre 2013).
I dipinti di Stefano Cumia, Neanderthal, di Francesco Romano, Pantalica, di Stefania Artusi, Kunstdunger sono stati realizzati, insieme alle serigrafie, durante la loro residenza svoltasi a Düsseldorf dal 15 ottobre scorso con la collaborazione curatoriale di Alessandro Pinto. I tre artisti si sono aggiudicati la residenza a seguito della pubblicazione di una manifestazione d’interesse, aperta a tutti gli artisti siciliani sotto i 35 anni di età, pubblicata sul sito del Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana della Regione Siciliana e hanno esposto in una mostra collaterale alla DIE GROSSE, che ha avuto luogo lo scorso marzo.
Francesco Romano e Stefania Artusi sono entrati a far parte dell’Archivio S.A.C.S., di cui Stefano Cumia faceva già parte.
Tutte le opere di “Residenze” entrano a far parte della collezione permanente del Museo.