Rebecca Moccia – on air on air

Mestre - 03/06/2015 : 03/06/2015

Finissage con presentazione del catalogo e conclusione del progetto on air on air. Saranno presenti Lorenzo Bruni e Gianni Caravaggio.

Informazioni

Comunicato stampa

Rebecca Moccia
on air on air

a cura di Lorenzo Bruni

Finissage con presentazione del catalogo e conclusione del progetto on air on air
Saranno presenti Lorenzo Bruni e Gianni Caravaggio

Mercoledì 3 giugno 2015, ore 18

Durante la serata il curatore della mostra e Gianni Caravaggio presenteranno in una conversazione le ultime due opere realizzate da Moccia in collaborazione con Simone Ialongo e Carmelo Nicotra, introducendo il catalogo della mostra sempre più di questo, che arriva così alla sua tappa conclusiva



È in programma per mercoledì 3 giugno 2015 a partire dalle 18 il finissage di sempre più di questo, prima personale di Rebecca Moccia (Napoli, 1992), a cura di Lorenzo Bruni, inaugurata lo scorso 5 marzo alla Galleria Massimodeluca.

In questa occasione si svolgerà la conclusione del progetto on air on air con la presentazione di due opere realizzate da Rebecca Moccia in collaborazione con Simone Ialongo e con Carmelo Nicotra. “Queste opere, la cui gestazione è avvenuta durante il periodo di apertura della mostra, contengono le due anime che caratterizzano lo spirito della stessa, ma anche di tutte le opere presenti dei vari artisti - spiega il curatore Lorenzo Bruni - il confronto con una dimensione 'intimista' e con lo spazio pubblico, la concentrazione solitaria e l'attitudine dialogica”.

I contenuti del progetto espositivo e il catalogo pubblicato per la mostra, che tra i diversi contributi raccoglie anche una conversazione tra Rebecca Moccia e Gianni Caravaggio, verranno discussi alla presenza dello stesso artista attraverso un dialogo con Lorenzo Bruni.

L'opera Ulisse di Rebecca Moccia e Simone Ialongo consiste in un libro realizzato a 4 mani che fa emergere una riflessione attorno alla natura dell'atto creativo e al suo dividersi tra il compito di rappresentazione e quello di nuova percezione del reale. Prendere in questo caso come referente l'Ulisse di James Joyce è un modo per i due artisti di spostare l'attenzione sul modo di scoprire il reale più che sul reale in sé. L’opera realizzata da Rebecca Moccia con Carmelo Nicotra consiste invece in un intervento nello spazio circostante alla Galleria con l’intenzione di metterne in luce il contesto; in questo caso l’interesse degli artisti è fornire una nuova attenzione al percorso per raggiungere la mostra (o allontanarsi da essa) e, mediante questo, proporre una riflessione sulle frizioni tra l'immagine del reale e la sua esperienza, tra cosa permette a un oggetto di trasformarsi in opera d'arte e viceversa.

on air on air è il progetto di collaborazione che ha caratterizzato una delle due sale della galleria fin dall'opening e in cui sono state presentate opere, frutto di una lunga condivisone progettuale, realizzate a quattro mani per l’occasione da Rebecca Moccia con Claudio Corfone, Bros e Silvia Mariotti. “La scelta di Rebecca Moccia di dedicare una delle due sale a un progetto di condivisione ha permesso di evidenziare come per l’artista non sia importante solo l’opera come forma in sé, ma la vibrazione della forma in dialogo con la vita e l'idea di arte - aggiunge Bruni - Le opere all’interno di on air on air puntano a mettere in discussione il concetto di autore inteso in senso egotistico e ad indagare il processo artistico e il possibile ruolo/compito, nel villaggio globale, dell'opera d'arte”.

Rebecca Moccia, on air on air, Exhibition view, 2015, photo credit Cosimo Filippini