Rap – Amori sfigati

Milano - 09/04/2014 : 13/04/2014

Chiara Rapaccini, in arte RAP, arriva a Milano per invadere le vetrine dei principali store Martino Midali in città con installazioni ad hoc, composte da alcune gigantografie delle sue celebri vignette di Amori Sfigati e dalla linea esclusiva di sedie artigianali prodotte dall’artista nella sua veste di designer.

Informazioni

  • Luogo: SHOWROOM MIDALI
  • Indirizzo: Via F.lli Bronzetti 23 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 09/04/2014 - al 13/04/2014
  • Vernissage: 09/04/2014 ore 19-22 party
  • Autori: Rap
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Sito web: chiararapaccini.com

Comunicato stampa

AMORI SFIGATI A MILANO
Chiara Rapaccini (RAP) incontra Martino Midali

In occasione del Salone del Mobile di Milano (8-13 Aprile 2014) Chiara Rapaccini, in arte RAP, arriva a Milano dal 9 aprile per invadere le vetrine dei principali store Martino Midali in città con installazioni ad hoc, composte da alcune gigantografie delle sue celebri vignette di Amori Sfigati e dalla linea esclusiva di sedie artigianali prodotte dall’artista nella sua veste di designer


L’incontro tra Martino Midali e Chiara Rapaccini è stato folgorante, divertito e proficuo: un artista della moda e un’artista poliedrica come RAP (illustratrice, ma anche designer e scrittrice) uniti per disseminare la città di vignette sfigate. In ogni vetrina i colori shocking e le battute sferzanti della serie, ospitata anche in un blog de L’Espresso, insieme alle creazioni originali di design dell’artista fiorentina, si legheranno senza soluzione di continuità agli abiti colorati, morbidi, sovrapponibili di Midali, dialogando con essi.

L’evento, firmato Midali – RAP, avrà il suo clou nel PARTY AMORISFIGATI che si terrà mercoledì 9 aprile dalle ore 19 alle 22 presso lo Spazio di Via F.lli Bronzetti 23: vino, video, vignette e cartoni animati accompagneranno lo scambio di confidenze amorose ironiche e provocatorie tra RAP e gli ospiti sul tema più POP del mondo.
L’autrice realizzerà in diretta grandi vignette personalizzate per chi, tra i presenti, vorrà raccontarle la sua storia di “amore sfigato”, offrendole in omaggio al termine della serata.
L’evento sarà aperto al pubblico su invito, ritirabile in tutti i negozi Midali della città.

Amori Sfigati nasce da una raccolta di storie, situazioni, dialoghi sui temi e problemi della coppia contemporanea e diventa un libro-cofanetto scritto e illustrato da Chiara Rapaccini edito da Salani tre anni fa, Lov Stori, Goffaggini, equivoci, delusioni e aspettative di uomini e donne che si confrontano sulle proprie debolezze. Il tutto all’insegna della satira, a volte pungente, a volte tenera. La pagina facebook di AMORI SFIGATI nel giro di poco tempo è diventata un fenomeno virale, che va ben oltre il libro: una vignetta al giorno, due profili disegnati con segno veloce su sfondi coloratissimi, in cui un uomo e una donna si scambiano battute pungenti su temi quotidiani. Gli argomenti: gelosia, passione, tradimenti, possessività, infantilismo di lui e lei. Ironia, pietas, malinconia, perfidia si mescolano in pillole di non-saggezza che aiutano uomini e donne a trascorrere la giornata e a sdrammatizzare i propri amori raramente fortunati.
I 13.000 followers della pagina, per la stragrande maggioranza donne dai 25 ai 55 anni, scrivono all’autrice ogni giorno raccontando le proprie storie, confrontandosi sulla propria esperienza di vita. RAP raccoglie, mescola, medita e infine mette in scena le storie altrui nelle sue attesissime vignette quotidiane.
Amori Sfigati da sei mesi è anche un blog sull’Espresso online, che conta circa tremila visite settimanali, e ha dato vita ad un vero e proprio brand presente in settori che vanno dall’arte all’editoria – dall’oggettistica (magliette, tazze, copri i-pad ecc.) agli eventi, come quello milanese in collaborazione con lo stilista Martino Midali.

Chiara Rapaccini, in arte RAP, è nata a Firenze, dove si è laureata in pedagogia, e attualmente vive a Roma. Designer, pittrice, illustratrice, scrive e illustra libri per ragazzi e per adulti per le maggiori case editrici italiane.
Per la EMME Edizioni ha diretto, scritto e illustrato la collana Viperette, tradotta in Giappone. È autrice di varie campagne pubblicitarie, fra cui Gan, Omnitel, Volvo, Alitalia. Ha realizzato cartoni animati per la RAI e per il cinema (tra cui i titoli di testa del film Panni sporchi di Mario Monicelli) e ha collaborato come illustratrice per Il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Manifesto, Liberal e L’Unità. Con Monicelli, conosciuto nel 1974 e suo compagno di vita fino alla tragica scomparsa, ha scritto e realizzato nel 2008 il documentario Vicino al Colosseo c’è monti e, per il suo film Le rose del deserto, ha realizzato il manifesto, la grafica e un libro Le mosche del deserto edito da Maschietto editore.
Sue mostre personali sono state allestite a Roma, Milano, Venezia, Torino, Osaka, Parigi, New York, Bruxelles, Tokyo dove nel 2002 ha diretto uno stage di scrittura e illustrazione per bambini. Le sue opere sono nelle collezioni permanenti della GAM di Genova e del Museo Azumino in Giappone. Nel 2012 ha ricevuto il Premio alla Carriera dal Comune di Frascati.