Raha Tavallali – Missing the opera

Roma - 09/06/2021 : 29/06/2021

L’associazione culturale La_lineaartecontemporanea ospiterà la personale dell'artista iraniana Raha Tavallali, esponendo la recente serie di lavori intitolata “missing the Opera”, sia disegni che acrilici ispirati alle protagoniste di famose opere liriche: “La Traviata” di Giuseppe Verdi, “Norma” di Vincenzo Bellini, “Madame Butterfly”, “Turandot” e “La bohème” di Giacomo Puccini.

Informazioni

  • Luogo: LA LINEA ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Di San Martino Ai Monti 46 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/06/2021 - al 29/06/2021
  • Vernissage: 09/06/2021 ore 18
  • Autori: Raha Tavallali
  • Curatori: Simona Pandolfi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Aperto dal lunedì al venerdì, ore 16:30-19:30

Comunicato stampa

L’associazione culturale La_lineaartecontemporanea ospiterà la personale di Raha Tavallali, esponendo la recente serie di lavori intitolata “missing the Opera”, sia disegni che acrilici ispirati alle protagoniste di famose opere liriche: “La Traviata” di Giuseppe Verdi, “Norma” di Vincenzo Bellini, “Madame Butterfly”, “Turandot” e “La bohème” di Giacomo Puccini.
Come sottolinea la curatrice, «queste figure femminili, decontestualizzate dall’epoca di appartenenza, vanno ad incarnare passioni e aspirazioni universali, che possono condurre alla perdizione, alla follia e persino alla morte

Come moderne antieroine, nel bene o nel male si lasciano dominare dai sentimenti fino ad infrangere alcuni modelli imposti dalla società, sfidando avversità, famiglia e radici culturali».

Le opere, di formato medio piccolo, risultano intime e ricercate nelle grafiche eseguite a penna e decorate da interventi di colore, ed intense e dalle cromie brillanti nelle pitture, nelle quali l’artista ricorre a una tecnica mista che unisce acrilici e acquarelli a vari inserti, e ricami. Il ricorso al filo e alle tonalità brillanti delle vesti si ricollegano alle origini iraniane dell’artista, all’influenza dell’antica arte tessile persiana e alla formazione di Raha Tavallali nell’ambito del design e delle arti decorative.

In mostra anche un’incisione su plexiglass di forma triangolare sorretta da un supporto di argilla, un pezzo unico che attesta l’eccellente capacità di Raha Tavallali di sperimentare un medesimo tema su differenti supporti. Per l’occasione è stata realizzata nel laboratorio dell’Associazione una cartella con la stampa di un’incisione su polimetacrilato tirata in 20 esemplari