Raffaele Fiorella – Leggero

Bari - 09/04/2022 : 07/05/2022

Riprende la stagione espositiva dello Spazio MICROBA, che apre l’anno 2022 con Leggero, personale di Raffaele Fiorella.

Informazioni

  • Luogo: MICROBA
  • Indirizzo: Via Giambattista Bonazzi, 46 - Bari - Puglia
  • Quando: dal 09/04/2022 - al 07/05/2022
  • Vernissage: 09/04/2022 ore 19
  • Autori: Raffaele Fiorella
  • Curatori: Lucrezia Naglieri
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da martedì a sabato, dalle ore 17 alle ore 20

Comunicato stampa

Riprende la stagione espositiva dello Spazio MICROBA, che apre l’anno 2022 con Leggero, personale di Raffaele Fiorella, a cura di Lucrezia Naglieri, che sarà aperta da sabato 9 aprile 2022, a partire dalle ore 19.
In mostra un’inedita produzione dell’artista: “Nel paesaggio digitale, nella realtà virtuale e nel video, Raffaele Fiorella ci proietta in un altrove possibile, un eden lontano da scenari già visti o immaginati, senza coordinate, lasciando a guidarci solo una linea continua, quella dell’orizzonte: ed è lungo questa intersezione che si svolge una vita fatta di oggetti galleggianti e ibridi organici”


L’esposizione di Raffaele Fiorella sarà aperta e visitabile fino al 7 maggio 2022, dal martedì al sabato dalle ore 17,00 alle ore 20,00.


MICROBA si pone lontano dal canonico concetto di galleria d’arte e, anche in questo nuovo ciclo di eventi, rinnova la propria aspirazione di spazio laboratoriale e sperimentale. Attraverso le opere e le esperienze di artisti giovani ma già di respiro nazionale e internazionale, il centro barese persegue la propria missione nel territorio e intende introdurre stimoli di riflessione nel contesto culturale circostante.

L’Associazione culturale Achrome è un collettivo che opera nel campo dell'Arte Contemporanea, muovendosi tra molteplici ambiti, dalla didattica alla ricerca, dall'organizzazione di eventi espositivi alla formazione professionale. Intessendo rapporti con il territorio, Achrome si propone di favorire un rinnovato e più proficuo dialogo tra la città e le dinamiche dell'Arte Contemporanea.



Raffaele Fiorella (Barletta 1979) si avvale di diversi media, muovendosi fra installazione, video e scultura, sfruttando le potenzialità dell'arte digitale. In bilico tra poesia e vita ordinaria, il suo lavoro agisce tra realtà e finzione, ricreando luoghi della memoria e dell’illusione che potrebbero tradursi quasi in landescapes: fughe dai luoghi, dagli spazi reali, per rifugiarsi in un nuovo mondo, fantasticato, ricordato o anche semplicemente simulato. Numerose le sue partecipazioni a mostre di Arte Contemporanea e spettacoli teatrali. Attualmente è docente di Applicazioni Digitali per le arti visive presso l'Accademia di Belle Arti di Bari.