Quanto piace al mondo è breve sogno

Siena - 10/12/2012 : 10/12/2012

Performance scenica su Simone Martini e Francesco Petrarca a cura del Laboratorio di didattica teatrale “L’antico fa testo” Centro di Antropologia del Mondo Antico – Università degli Studi di Siena. Regia: Francesco Puccio

Informazioni

  • Luogo: PINACOTECA NAZIONALE
  • Indirizzo: Via Di San Pietro 29 - Siena - Toscana
  • Quando: dal 10/12/2012 - al 10/12/2012
  • Vernissage: 10/12/2012 ore 17.30
  • Curatori: Francesco Puccio
  • Generi: performance – happening
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

L’azione scenica, curata da Francesco Puccio e realizzata dal gruppo di studenti che fanno parte del progetto didattico/teatrale “L’antico fa testo”, nato all’interno del Centro di Antropologia del Mondo Antico, trae spunto da un verso del Petrarca e, attraverso la lettura di alcuni suoi componimenti poetici più noti, compie un viaggio immaginario fino all’arte di Simone Martini e ai versi a lui dedicati da Mario Luzi nel poema “Viaggio Terrestre e Celeste di Simone Martini”



Una performance teatrale che riflette sul complesso rapporto tra l’uomo e l’artista e sul significato della creazione dell’opera d’arte, partendo dal desiderio di creare un nodo storico e drammaturgico tra le due straordinarie personalità artistiche vissute tra la fine del 1200 e la metà del 1300 e sull’influenza che essi hanno avuto sulla letteratura e la pittura italiane delle età successive.

Francesco Petrarca e Simone Martini si collocano sulla linea frastagliata e sinuosa che corre attraverso il Trecento, secolo contraddittorio e complesso come tutte le età di passaggio, e che separa il Medioevo dall’età moderna.

I sonetti del Petrarca, le preziose immagini dei dipinti di Simone, i versi dedicati a quest’ultimo da Mario Luzi compongono i momenti scenici che gli studenti-attori del Laboratorio, con la regia di Francesco Puccio, propongono al pubblico e con la collaborazione dei Servizi Educativi della Soprintendenza BSAE di Siena e Grosseto (Anna Maria Guiducci).