Project Wall #2

Rovereto - 31/10/2014 : 30/11/2014

Il Foyer del primo piano ospita le opere di due grandi artisti italiani: Magma, 1987/1995 di Antonio Biasiucci e Senza titolo, 2005 di Mimmo Paladino. Entrambe celebrano il rapporto uomo/terra e si inseriscono nel solco della mostra "Scenario di terra".

Informazioni

Comunicato stampa

Seconda tappa per Project Wall, il progetto espositivo lanciato dal Mart il 3 ottobre e dedicato agli artisti italiani contemporanei.

Dopo l’installazione fotografica Basta guardare il cielo, di Giusy Calia, Project Wall invade completamente lo spazio del Foyer del primo piano ospitando le opere di due grandi artisti italiani: Magma, 1987/1995 di Antonio Biasiucci (Dragoni – CE, 1961) e Senza titolo, 2005 di Mimmo Paladino (Paduli – BN, 1948).

L’occasione è data dall’ingresso nelle Collezioni del Mart dell’opera di Antonio Biasiucci, grazie alla generosità di Anna Rosa e Giovanni Cotroneo che rinnovano la loro fiducia nel Museo


Il sodalizio tra il Mart e i suoi collezionisti è solo una delle relazioni virtuose che hanno permesso il concretizzarsi di questo progetto espositivo, che ha reso possibile anche la riproposizione dell’interessante dialogo tra la fotografia di Antonio Biasiucci e la scultura di Mimmo Paladino, allestite originariamente nel 2012 nella mostra Casa Madre a Villa Fiorentino di Sorrento. Al Mart per Project Wall l’opera di Antonio Biasiucci, che si compone di 72 stampe fotografiche, viene esposta per la prima volta integralmente.

Quasi poste al di là del presente, queste opere rivelano una delle tensioni universali dell’uomo: elevare monumenti a se stesso e alla natura nella costante sfida all’ineluttabile. Entrambe celebrano il rapporto uomo/terra e si inseriscono a pieno titolo nel solco della mostra “Scenario di terra”, in corso fino all’8 febbraio 2015, che amplia l’indagine sul Paesaggio, tema della programmazione del Mart del 2014.

Le opere di Project Wall sono inserite nel catalogo digitale di "Scenario di Terra" scaricabile gratuitamente dal sito Internet del Mart .
Project Wall è anche su Instagram: @martmuseum #projectwall