Project room #5 – Alis/Filliol

Milano - 19/09/2017 : 27/10/2017

La Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano ospiterà la prima personale a Milano di Alis/Filliol, duo formato da Davide Gennarino (1979) e Andrea Respino (1976).

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE ARNALDO POMODORO
  • Indirizzo: via Vigevano 9 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 19/09/2017 - al 27/10/2017
  • Vernissage: 19/09/2017 ore 18
  • Autori: Alis/Filliol
  • Curatori: Simone Menegoi
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening
  • Orari: dal martedì al venerdì, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Uffici stampa: CLP

Comunicato stampa

Dal 20 settembre al 27 ottobre 2017, la Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano ospiterà la prima personale a Milano di Alis/Filliol, duo formato da Davide Gennarino (1979) e Andrea Respino (1976).

L’iniziativa è la seconda delle tre Project Room 2017, il cui progetto scientifico è curato da Simone Menegoi.

Per l’occasione, Alis/Filliol presenteranno una grande opera inedita, creata appositamente per lo spazio della Fondazione, in cui sarà la scultura a essere scelta come ambito di riferimento e campo di sperimentazione

Come nelle opere precedenti dei due artisti, anche questa rivisiterà le tecniche della scultura in modo inatteso e talvolta paradossale, rileggendo i suoi generi tradizionali alla luce di un immaginario contemporaneo.

Quello di Alis/Filliol non è solo un lavoro di scultura, ma anche un lavoro sulla scultura: sulla sua storia, sui suoi generi, sulle sue tecniche tradizionali. Ad esempio, nel ciclo di opere Fusione a neve persa (2008-2010), la cera da fonderia viene gettata in uno stampo di neve pressata; da materiale transitorio, la cera viene quindi promossa a definitivo, in un’inversione della tecnica tradizionale “a cera persa”. O ancora Fratelli (2014), una coppia di teste grottesche modellate nel grasso industriale, in modo precario e sempre reversibile; il “non finito”, categoria fondamentale della storia della scultura a partire da Michelangelo, diventa “non finibile”.

Dal 2015, con la serie The Family, i due esasperano la loro inclinazione per la figurazione. Il punto di partenza è il repertorio di formati, pose e modelli della scultura accademica ottocentesca (in particolare il busto commemorativo), deturpato però da una fattura sbrigativa e brutale.

La dedizione di Alis/Filliol alla scultura è esclusiva, ma non esclude altri media, come la performance, il disegno, la fotografia, il film.

Con l’iniziativa delle Project Room la Fondazione mette a disposizione di giovani artisti Under 40 i suoi spazi e le sue competenze in materia di ideazione e realizzazione di progetti artistici, promuovendo inoltre una serie di attività didattiche curate dal Dipartimento educativo per accompagnare anche i più piccoli alla scoperta dell’arte contemporanea.



Note biografiche

Alis/Filliol è un duo formato da Davide Gennarino (Pinerolo, 1979) e Andrea Respino (Mondovì, 1976), attivo dal 2007. Fra le mostre recenti: Intuition, Palazzo Fortuny, Venezia, 2017; Ultraterra, pinksummer, Genova, 2016; Né umano né inumano, Institut Culturel Italien, Parigi, 2015; Being Thing, Centre International d’Art et du Paysage, Île de Vassiviere (FR) 2015; Codice Italia, Padiglione Italia, 56° Biennale di Venezia, 2015; ZOGO, Museo Ettore Fico, Torino, 2014 e Le statue calde. Scultura-corpo-azione 1945-2013, Museo Marino Marini, Firenze, 2014.

A perdita d’occhio. Alis/Filliol a Milano

Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano ‒ fino al 27 ottobre 2017. Una grande scultura sdoppiata allunga ombre nella project room della sede meneghina, una grande stanza ricolma di nebbia artificiale. Il duo torinese, curato da Simone Menegoi, presenta un lavoro inedito nello spazio di via Vigevano.