Progetto Galleria Civica

Cisternino - 20/08/2016 : 20/08/2016

L'amministrazione di Cisternino in collaborazione con il Gruppo Archeologico Valle d'Itria, l'ass. Luzzart e il MAAAC ha deciso di mettere a disposizione la medioevale Torre Civica per iniziare un percorso espositivo dedicato all'arte moderna e contemporanea in modo permanente.

Informazioni

Comunicato stampa

PROGETTO PER UNA GALLERIA CIVICA DI ARTE CONTEMPORANEA

MAAAC
TORRE CIVICA
Museo Area Archeologica Arte Contemporanea
direttore Mimmo Tamborrino
progetto e ideazione Alberto Vannetti
Inaugurazione 20 agosto ore 19
Orari tutti i giorni 16/21 sab. e dom. anche 10/13
Maaac TORRE CIVICA
Piazza Garibaldi Cisternino Br


L'amministrazione di Cisternino in collaborazione con il Gruppo Archeologico Valle d'Itria, l'ass. Luzzart e il MAAAC ha deciso di mettere a disposizione la medioevale Torre Civica per iniziare un percorso espositivo dedicato all'arte moderna e contemporanea in modo permanente


Per iniziare e dimostrare che si può lavorare con il contemporaneo anche in un piccolo centro ed in una struttura storica come la torre si è chiesto ad una serie di importanti artisti italiani di varie generazioni di offrire in prestito una o due opere significative del loro lavoro. Alcune sono già in custodia nel vicinissimo MAAAC sotto la Chiesa di S. Nicola dove è attualmente in corso, e fino alla fine di settembre, la mostra contemporanea Ragione e Sentimento fra i suggestivi scavi archeologici.

Ci teniamo a ribadire che l'iniziativa è possibile anche per il lavoro volontario, in ogni campo, di molte persone che vogliono aprire o riaprire gli importanti monumenti del paese, quasi sempre chiusi e in stato fino a oggi di semi abbandono. Riteniamo che l'arte moderna e contemporanea possa essere un buon viatico per aprire questo percorso, partendo dall'antico e dal tessuto rurale del territorio ma per offrire nuove visioni culturali, estetiche e sociali.

La scelta degli autori è eterogenea come eterogenee sono le scelte formali, culturali e tecniche di ogni artista proprio per creare uno spazio visivo ampio, una gamma di possibili scelte e direzioni, ma sempre nella qualità della ricerca. Motivo è che queste prime scelte sono state fatte in collaborazione con altri artisti e critici d'arte, come sarà sempre in futuro, che in modo generoso vogliono partecipare ad un nuovo inizio ed eventualmente fare proposte culturali che riguardano il contemporaneo e anche il dialogo con l'antico.


La Torre Civica è inserita nel circuito ARTOUR di Cisternino insieme allo spazio di Santa Maria di Costantinopoli e al Museo e area archeologica di San Nicola, una sorta di tre padiglioni di grande prestigio in dialogo sui temi dell'antico e del contemporaneo.

In occasione della Conferenza internazionale del Mediterraneo per la creazione di reti de i " I Borghi più belli" a ottobre saranno presentati due fascicoli allegati, con testi degli e sugli artisti e testi critici sulle due mostre curate dal MAAAC sia alla Torre Civica che nell'area archeologica in modo da avere una visibilità ampia anche sui molti comuni che da tutto il mediterraneo saranno ospitati a Cisternino per tre giorni.
Gli artisti che parteciperanno al progetto GACCC - Torre Civica

Serafino Amato, Dario Agrimi, Maurizio Barberis, Gianfranco Basso, Luigi Billi, Michiel Blumenthal, Lisetta Carmi, Giovanni Carpignano, Stefania Fabrizi, Raffaele Fiorella, Elisa Gallenca, Michele Giangrande, Irina Hale, Walter Loparco, Luigi Manca, Pino Malerba, Pierpaolo Miccolis, Bernardo Palazzo, Pippo Patruno, Massimo Ruiu, Alberto Vannetti.