Presento un’opera – Giovanni Albanese

Roma - 04/03/2015 : 22/03/2015

Con una sola opera lo spazio aulico di Sala Santa Rita intende proseguire l’attività legata alla valorizzazione del grande patrimonio monumentale romano e alla promozione dell’arte contemporanea.

Informazioni

  • Luogo: SALA SANTA RITA
  • Indirizzo: Via Montanara 8 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 04/03/2015 - al 22/03/2015
  • Vernissage: 04/03/2015 ore 18,30
  • Autori: Giovanni Albanese
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì -sabato ore 15.00-19.00; domenica 9.30-13.30; lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

La Sala Santa Rita mercoledì 4 marzo, alle ore 18.30, inaugura, con l’esposizione dell’opera “Stargate” (2014, ferro, micro lampadine a fiamma, cm 260x125) di Giovanni Albanese, il ciclo “Presento un’opera”.

Con una sola opera lo spazio aulico di Sala Santa Rita intende proseguire l’attività legata alla valorizzazione del grande patrimonio monumentale romano e alla promozione dell’arte contemporanea


L’intento è fissare una relazione eccezionale tra il contemporaneo e il moderno, rappresentati rispettivamente dagli artisti e dall’architettura di Carlo Fontana, come se i due oggetti/soggetti potessero istaurare un intimo colloquio tale da conciliare il rigore del fare dell’opera con la liricità del fatto - l’opera.
Giovanni Albanese è uno degli artisti fra i più interessanti del panorama italiano: eclettico, avvezzo all’ironia e alla poesia, gioca con gli oggetti recuperandoli, rimaneggiandoli, facendone piccoli dispositivi, dai quali sprigiona il senso della sorpresa e la capacità di animazione.
Per l’occasione Albanese ha realizzato l’opera “Stargate” che sarà esposta nell’abside della Sala Santa Rita. Una grande opera in ferro, costellata da micro lampadine a fiamma oscillante che ne caratterizzano la ricerca artistica. Mero “oggetto” – “presenza” che interagirà nel contesto dello spazio architettonico agendo sulla originaria destinazione sacra e cercando un nuovo ambiente mistico.

La rassegna “Presento un’opera” è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma Capitale – Dipartimento Cultura, Servizio Programmazione e Gestione Spazi Culturali.

L’esposizione dell’opera “Stargate” di Giovanni Albanese, realizzata in collaborazione con la galleria Anna Marra Contemporanea, resterà aperta fino al 22 marzo 2015.


Giovanni Albanese, nato a Bari nel 1955, vive e lavora a Roma.
Dagli anni ’80 avvia una ricerca contraddistinta da una vena ludica, “ri-creativa” e immaginifica il cui fine ultimo sono la sorpresa, lo spettacolo, l’emozione. Inizia ad accumulare oggetti selezionati e raccolti presso officine, sfasciacarrozze e mercatini dell’usato; rottami, motori elettrici, vecchi elettrodomestici, oggetti consumati dal tempo, tecnologie minime e obsolete vengono assemblati, trasformati. A ispirare e stimolare l’attività creativa di Albanese vi sono senz’altro l’amore per il paradosso, l’ironia irriverente e la denuncia graffiante, ma anche una grande sensibilità poetica. Verso la metà degli anni ‘90, realizza i primi oggetti “fiammeggianti” costituiti da centinaia di lampadine a fiamma che simulano la luce delle candele votive; dagli oggetti di mobilio sino alla suggestiva installazione Sinfonia, un pianoforte a coda di fronte al quale sostano cento estintori rosso “fiammante”, realizzata in occasione della sua personale al MACRO di Roma nel 2001. Nel 2002 vince il Premio Pino Pascali. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private.