Premio Maretti / Valerio Riva Memorial 2013

Napoli - 02/03/2013 : 14/04/2013

IV edizione del Premio Maretti - Valerio Riva Memorial. Il Premio Maretti, dal 2011 sotto la direzione di Raffaele Gavarro, ha rapidamente occupato uno spazio originale e di grande importanza nel panorama dei premi nazionali dedicati all’arte italiana.

Comunicato stampa

Sabato 2 marzo 2013 alle ore 18 negli spazi espositivi del Pan - Palazzo delle Arti di Napoli inaugura la IV edizione del Premio Maretti - Valerio Riva Memorial.
Il Premio Maretti, dal 2011 sotto la direzione di Raffaele Gavarro, ha rapidamente occupato uno spazio originale e di grande importanza nel panorama dei premi nazionali dedicati all’arte italiana. Unico dedicato ad artisti over 35 anni, il premio stabilisce una stretta relazione tra i curatori selezionatori e gli artisti

L’artista vincitore condivide infatti la vittoria con il curatore, e in coppia seguiranno la realizzazione della monografia, che costituisce il premio in palio. Altra costante dell’identità del Premio Maretti è l’omaggio ad un grande artista italiano del recente passato, riproposto all’attenzione del pubblico. Quest’anno l’omaggio è rivolto ad un grande artista da poco purtroppo scomparso, Gino Marotta, di cui la Galleria Nazionale Moderna di Roma chiude in questi giorni l’importante mostra antologica.

In questa IV edizione è presente un altro artista ospite, il cubano Lazaro Saavedra, vincitore dell’edizione speciale del Premio Maretti a Cuba, che si è tenuta sotto il patrocinio dell’Ambasciata Italiana presso Centro Wifredo Lam a L’Avana in occasione della XV Semana de la Cultura Italiana en Cuba lo scorso novembre. L’edizione cubana ha coinvolto una commissione di 3 curatori cubani, Israel Castellanos, Caridad Blanco e Tania Parson, che hanno invitato rispettivamente gli artisti Arlés Del Río, Lázaro Saavedra e Alejandro Campins; la giuria era composta da Jorge Fernández Torres, il direttore del Centro Lam, e Raffaele Gavarro. Il vincitore Saavedra, insieme al suo curatore, pubblicherà per la Maretti Editore una ricca monografia sul proprio lavoro, che farà conoscere anche in Italia e in Europa il lavoro di questo straordinario artista cubano.

Seguendo la nomadicità che ogni due anni lo vede ospite di un museo e di una città diversa, dopo l’edizione del 2011 al Centro Pecci di Prato, quest’anno il Premio Maretti approda al Pan di Napoli. Anche in questa edizione, il premio ha visto impegnati cinque curatori che hanno selezionato quattro artisti ognuno:
CLAUDIO LIBERO PISANO
Bruna Esposito, Loredana Longo, Eva Marisaldi, Liliana Moro.
ADRIANA RISPOLI
Francesco Carone, Flavio Favelli, Piero Golia, Marinella Senatore.
ANTONELLO TOLVE
Bianco-Valente, Botto & Bruno, Valerio Rocco Orlando, Marco Raparelli.
SABRINA VEDOVOTTO
Domenico Mangano, Gioacchino Pontrelli, Alice Schivardi, Eugenio Tibaldi.
GIACOMO ZAZA
Gianfranco Baruchello, Nicola Carrino, Hidetoshi Nagasawa, Grazia Varisco.

La giuria, presieduta da Raffaele Gavarro, vede impegnati come giurati Laura Cherubini, Adriana Polveroni ed Eugenio Viola, vincitore insieme a Giuseppe Stampone della scorsa edizione. Stampone è inoltre l’autore dell’immagine guida di questa edizione, così come l’immagine della V edizione sarà realizzata dall’artista vincitore dell’attuale. I giurati inizieranno a lavorare nella giornata di venerdì 1 marzo.
Sabato 2 marzo alle ore 12 è prevista la conferenza stampa per la presentazione dell’artista e del curatore vincitori. Entro la fine del 2013 i vincitori pubblicheranno la monografia con la Maretti Editore. Il 2 marzo alle ore 18 l’opening della mostra, visibile fino al 14 aprile 2013.
Il Premio Maretti sarà accompagnato da un catalogo di circa 250 pagine interamente a colori, con una ricca documentazione fotografica delle opere presentate dagli artisti e i testi dei curatori. Ci sarà una sezione dedicata all’edizione speciale cubana, con immagini e testi degli artisti e dei curatori cubani, e il tribute dedicato a Gino Marotta. Si ringrazia l’assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli ed il PAN - Palazzo delle Arti Napoli.