Pittura & Grafica

Mantova - 25/01/2015 : 22/02/2015

Sei mostre personali.

Informazioni

  • Luogo: CASA MUSEO SARTORI - CASTEL D’ARIO
  • Indirizzo: Via XX Settembre - Mantova - Lombardia
  • Quando: dal 25/01/2015 - al 22/02/2015
  • Vernissage: 25/01/2015 ore 11
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: Sabato 15.30-19.30 - Domenica 10.30-12.30 / 15.30-19.00.

Comunicato stampa

Pittura & Grafica
Sei mostre personali di
FAUSTO DE MARINIS – VICTOR FERRAJ
FRANCESCO GIOSTRELLI – ANTONIO HAUPALA
MARZIA ROVERSI – GIROLAMO BATTISTA TREGAMBE

25 Gennaio / 22 Febbraio 2015
Inaugurazione: Domenica 25 Gennaio ore 11.00

La Casa Museo Sartori di Castel d’Ario (Mantova) in via XX Settembre 11/13/15, dal 25 Gennaio al 22 Febbraio 2015 presenta la rassegna “Pittura & Grafica, sei mostre personali di: Fausto De Marinis, Victor Ferraj, Francesco Giostrelli, Antonio Haupala, Marzia Roversi, Girolamo Battista Tregambe"



La mostra, curata da Arianna Sartori, gode dei patrocini del Comune di Castel d’Ario e dell’Associazione Pro Loco Castel d’Ario, si inaugurerà Domenica 25 Gennaio alle ore 11.00, alla presenza degli artisti.

FAUSTO DE MARINIS - È nato nel 1938 ad Harar (Etiopia), da genitori italiani. Dal 1963 realizza mostre personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 1988, all’Istituto Italiano di Cultura di Algeri viene allestita una mostra personale. Nel 1991 inaugura a Verona, nel Palazzo della Gran Guardia, la mostra “Ironia di naufragi” e realizza una serie di incisioni raccolte in cartelle con il titolo “Ventuno lettere alla Luna”. Nel 1992 realizza quattro mostre personali che hanno una unica indicazione: “Seduzione lunare”. Nel 2006 allestisce la personale “Ambiente”, in una chiesa sconsacrata in Toscana. Nel 2009 e nel 2011 è invitato e partecipa alla “VI (e VII) Rassegna internazionale dell’incisione di piccolo formato”, di Cremona. Nel 2009 è vincitore del Concorso Nazionale di Incisione dell’Associazione Nazionale Incisori Italiani nel Comune di Vigonza (Pd) dove realizza una personale nel Castello dei Da Peraga. Nel 2012 è presente nella rassegna itinerante “La Xilografia Italiana – Dalla mostra internazionale di xilografia di Levanto a oggi 1912-2012” e realizza personali di pittura e grafica nel Centro Culturale di Kormend in Ungheria e a Palazzo Cecchini di Cordovado (Pn). Dopo la mostra collettiva dell’Associazione Culturale Incisori Veronesi realizzata in Villa Balladoro di Povegliano (Vr), partecipa alla Biennale di Grafica Contemporanea “Premio Diego Donati” a Perugia. Nel 2013 è invitato a partecipare a “Il Boccaccio Inciso” per la Società Bibliografica Toscana e alla rassegna “Incisori Italiani Contemporanei” presso la City Gallery di Uzice (Serbia). Partecipa ad “Arboretum, Rassegna Nazionale del Libro d’Artista” e nel 2014 realizza a Maribor (Slovenia) una mostra personale dal titolo “Carte dipinte”. Vive e lavora a Verona.

VICTOR FERRAJ - Nasce a Tirana (Albania) il 1° gennaio 1965. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Tirana in Scultura Monumentale nel 1989. Inizia ad esporre nel 1990 alla Galleria Nazionale di Tirana prima alla Mostra Nazionale d’Arte poi alla Mostra di Primavera. Nel 1991 si trasferisce in Italia.
Mostre personali, collettive e rassegne recenti: 2007 - “La vite, l’uva, il vino nell’arte contemporanea”, Galleria Arianna Sartori - Arte, Mantova, collettiva. “Triennale Internazionale di Arte Sacra. XVI edizione”, Celano (Aq), collettiva. “Victor Ferraj”, Galleria 2E, Suzzara (Mn), personale. 2008 - “I volti di Victor Ferraj”, Art Gallery La Luna, Borgo San Dalmazzo (Cn), personale. “41° Premio Vasto. Metamorfosi del fantastico. L’immagine ritrovata”, Istituto Filippo Palizzi, Vasto (Ch), collettiva. “Victor Ferraj. Figure”, Circolo degli Artisti, Albisola (Sv), personale. 2009 - “Premio Maccagno”, Civico Museo Parisi-Valle, Maccagno (Va), collettiva. “Victor Ferraj. Ritratti e figure”, Il Mulino Galleria d’Arte, Savona, personale. “Heads”, Sistani design Gallery, Londra, collettiva. 2010 - “297° edizione Anticafiera SS. Pietro e Paolo”, Palazzo Bottagisio, Villafranca (Vr), collettiva. “Artisti in collettiva”, Galleria Arianna Sartori - Arte, Mantova, collettiva. “Mano arte chirurgica”, Fortezza Monumentale del Priamar, Savona, collettiva. 2011 - “Sapore di vino”, Galleria Arianna Sartori - Arte, Mantova, collettiva. Eliska Design, Londra, collettiva. “Victor Ferraj. Metamorfosi”, Pitigliano (Gr), personale. 2012 - “Viktor Ferraj”, Il Mulino Galleria d’Arte, Savona, personale. 2013 - “Victor Ferraj. Tempi moderni”, Galleria Arianna Sartori - Arte, Mantova, personale. “Artisti per Nuvolari”, Casa Museo Sartori, Castel d’Ario (Mn), collettiva.

FRANCESCO GIOSTRELLI - È nato a Verona, dove si è diplomato all’Istituto d’Arte, nello stesso Istituto ha insegnato discipline plastiche dal 1972 al 1993. Dipinge dal 1964 e viene selezionato alla Biennale di Verona nel 1965 e nel 1967. Ha collaborato con la Galleria Campidoglio di Verona dal 1981 al 1984. Ha curato la direzione artistica della Galleria Arts Nouveaux di Verona dal 1990 al 1994, realizzando mostre personali di artisti italiani e alcune mostre collettive itineranti: “Eclettica”, diretta da Rossana Bossaglia; “Attraversando la notte”, diretta da E. Mascelloni; “Parabole indifferenti”, diretta da G. Trevisan e inaugurata nella prestigiosa sede dell’Ist. Kunstlerhaus di Vienna. Vive e lavora a Verona.
Principali mostre recenti: 1999 - Spazio Arte Pisanello, Verona, “Ecce Homo”, a cura di P. Pizzamano. Collettiva d’Arte Sacra, opere di Bragantini, Cecchini, Cinquetti, Finotti, Giostrelli, Mancino, Zanon. 2001 - Merceds Benz, Verona via Oberdan, personale a cura di Franco Casati. 2002 - Uno sguardo sul paesaggio, Galleria Schubert, Milano, personale a cura di Rossana Bossaglia. Uno sguardo sul paesaggio, Young Museum, Palazzo Ducale di Revere (Mn), personale a cura di Rossana Bossaglia. Il corpo e lo sguardo, Young Museum, Palazzo Ducale, Revere (Mn), collettiva. 2009 - Eventi espositivi, Ballarini Interni, Verona, personale. 2011 - Arte Fiera di Verona. 2012 - Galleria Spazio 6, Verona, personale. Arte Fiera di Verona. 2013 - Arte Fiera di Verona. “Artisti per Nuvolari”, Casa Museo Sartori, Castel d’Ario (Mn). 2014 - “Artisti per Nuvolari 2014”, Casa Museo Sartori, Castel d’Ario (Mn).

ANTONIO HAUPALA - Nasce a Mantova nel 1956, da madre italiana e padre thailandese. Trascorre la sua infanzia in Thailandia, a Bangkok e l’adolescenza in America, ad lndianapolis; quindi si stabilisce in Italia, a Castel d’Ario, nella campagna mantovana, dove tuttora risiede. Dopo la maturità scientifica, si laurea in giurisprudenza. L’interesse da sempre coltivato per l’arte lo spinge ad accostarsi da autodidatta alla pittura ad olio; la passione per questo genere pittorico lo porterà a decidere di abbandonare la professione legale per dedicarsi a tempo pieno alla pittura. Dal 1997 ha esposto le sue opere in molte gallerie e fiere d’arte di grande parte d’Italia ed all’estero.Dal 2008 è stata aperta a Mantova la “Piccola Galleria”, spazio che espone in permanenza ed esclusivamente le opere di Haupala.
Mostre personali recenti: 2004 - Galleria Catus, Bologna; Galleria La mimosa, Ascoli Piceno; Comune Campo di Giove per Galleria Trifoglio d’Arte di Chieti; Associazione culturale 2E, Suzzara (Mn); Galleria Novecento, Salerno. 2005 - Galleria Valeno, Lucera (Fg). 2006 - Palazzo Ducale, Revere (Mn); Galleria Corniciart, Saul Salsedo di Bologna. 2007 - Palazzo D’Auria Secondo, Lucera (Ba). 2008 - Piccola Galleria d’Arte, Mantova. 2010 - Mantova e Dintorni, Piccola Galleria d’Arte, Mantova 2011 - Torre Civica, Medole (Mn); Hotel La Favorita, Mantova; Circolo Novecento, Guidizzolo. 2012 - Galleria Zacchi, Desenzano del Garda (Bs); Galleria La Nuova Forma, Lanciano (Ch); Galleria Arte Pentagono, Pescara; Galleria d’Arte Valeno, Lucera (Fg) 2014 - Galleria Curarte del Nocsae di Modena; Castel San Zeno - Sala Austriaca, Montagnana (Pd); Art Studio E M, Ravenna.

MARZIA ROVERSI - Nata a Poggio Rusco (Mn) nel 1962. Laureata in Architettura presso l’Università degli studi di Firenze. Dal 1990 esercita la professione di Architetto, progettando per edilizia pubblica e privata, nonché ristrutturazioni e restauri di antiche dimore. La passione per l’arte moderna e contemporanea l’ha condotta ad esplorare varie forme di espressione artistica, sia in campo pittorico, sia nel mondo dell’illustrazione. Un percorso iniziato con opere di pittura su intonaco, proseguito attraverso l’esperienza dell’acrilico e del collage, per approdare, negli ultimi anni, alla grafite su legno. Allieva di William Tode, ha poi seguito il corso d’illustrazione di Lisbeth Zwerger, presso l’associazione Teatrio di Venezia (2001), e i corsi di Linda Wolfsgruber presso la Scuola d’illustrazione di Sàrmede (2001-2002-2003). Ha partecipato a mostre e a vari concorsi dedicati all’illustrazione, tra i quali: Il Segnalibro, opera segnalata e pubblicata (Firenze 2001); Rosso Tondo, opera selezionata ed esposta presso Sano Museum of Art, Shizuoka Prefecture e presso Daimaru Museum, Kyoto City (Giappone), concorso indetto da associazione Teatrio (Venezia 2004); Il Gatto con gli Stivali, opera esposta presso Lingotto Fiere, concorso indetto da associazione Accademia Pictor (Torino 2004); Scarpetta d’Oro - Premio Internazionale di Illustrazione per l’infanzia, opera selezionata per esposizione e catalogo (2004); Bollicine d’Artista - Premio Internazionale di Illustrazione Dedicato agli Spumanti Italiani, opera selezionata ed esposta (2004). In campo pittorico ha esposto a Mantova, Bologna, Piacenza, Torino, Vicenza, Tarquinia, Parma, Padova, Forlì, Weingarten, Berlino, Londra, Amburgo. Premio della giuria GenovArte 2013 V biennale d’arte contemporanea; opera finalista al Premio Internazionale Arcaista IIIa edizione (Tarquinia 2009).

GIROLAMO BATTISTA TREGAMBE - Nasce a Brescia nel 1937; vive e lavora a Botticino Mattina (Bs). Dopo circa trent’anni di esperienza pittorica, nel 1986 ha iniziato ad incidere preferendo la tecnica dell’acquaforte. Ha inciso oltre 160 lastre. Partecipa alle principali rassegne di arte incisoria, fra cui nel 2001 alla Prima Biennale Nazionale d’Incisione “Giuseppe Polanschi” a Cavaion Veronese (primo premio con l’acquaforte “Il grande gelso”); nel 2003 alla Biennale Internazionale per l’Incisione di Acqui Terme (Al), primo classificato per la giuria popolare con l’acquaforte “Brinata (La Chiusa)”.
Principali mostre personali:1997 - Palazzo Grasselli, Cremona. 1998 - Rocca Sforzesca, Soncino (Cr). 1999 - Galleria Manini Arte, Torino. 2002 - Casa degli Stampatori, Soncino (Cr). 2002 - Castello dei Da Perago, Vigonza (Pd). 2002 - Galleria 2E, Suzzara (Mn). 2003 - Teatro Leone, Castelleone (Cr). 2003 - Palazzo Cantoni Morani, Prevalle (Bs). 2004 - Fondaco di Palazzo Coen, Salò (Bs). 2006 - Università Aperta Vigontina Biblioteca Comunale, Vigonza (Pd); Villa Fenaroli, Rezzato (Bs). 2009 - “La Coscienza del Segno”, Villa Fenaroli, Rezzato (Bs) e presentazione catalogo generate dell’opera incisa. 2010 - Comune di Milano, Cultura, Castello Sforzesco, Civica Raccolta delle stampe “A. Bertarelli”, esposizione di Acqueforti durante il ciclo di Lezioni su DÜRER “L’arte sottile di un grande”; tenuto dal Prof. Paolo Bellini. 2011 - Sensi della Natura, Biblioteca comunale, Gavardo (Bs). Palazzo dalla Magnifica Patria, Salò (Bs). 2014 - Villa Fenaroli Palace Hotel, Rezzato (Bs).
Nel 2003 gli è stata dedicata una tesi di laurea, discussa da Emanuele Monaci all’Accademia di Belle Arti di Firenze.