Pinksie the Whale

Milano - 04/02/2014 : 09/02/2014

Una mostra espone i lavori dei bambini delle scuole milanesi realizzate insieme ad artisti e designer.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA
  • Indirizzo: Via San Vittore 21 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 04/02/2014 - al 09/02/2014
  • Vernissage: 04/02/2014 ore 18
  • Generi: design, arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a venerdì 9.30-17 | sabato e festivi 9.30-18.30
  • Biglietti: intero 10,00 € | ridotto 7,00 € per giovani sotto i 25 anni; adulti accompagnatori (max 2 persone) dei minori di 14 anni; gruppi di almeno 10 persone; docenti delle scuole statali e non statali; convenzioni speciale 4,50 € per gruppi di studenti accompagnati dall’insegnante previa prenotazione; persone oltre i 65 anni. Ingresso gratuito per: visitatori disabili e accompagnatore, bambini sotto i 3 anni.

Comunicato stampa

Milano, 28 gennaio. Un’asta benefica e una mostra nei prestigiosi spazi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. È la nuova iniziativa di Pinksie the Whale, società fondata a Londra nel 2012 da un gruppo di donne che si propone di coinvolgere bambini, artisti e istituzioni museali per riportare la creatività nelle scuole come esperienza educativa, di celebrare il valore delle differenze e di stimolare la sensibilità del bambino nell’aiuto del prossimo

In questa occasione Pinksie aiuta i bambini dell’Associazione CAF Onlus Milano, l’associazione che da trentacinque anni si dedica all’accoglienza e alla cura di minori vittime di maltrattamento e abuso.

Le opere dei bambini delle scuole milanesi, create durante i laboratori che Pinksie ha organizzato con la collaborazione di importanti artisti italiani e internazionali, unitamente ad alcune loro opere personali, verranno battute all’asta da Filippo Lotti, Amministratore Delegato di Sotheby’s Italia. L’appuntamento è per il 4 febbraio a partire dalle ore 18.00 all’interno dello Spazio Olona del Museo. La mostra sarà aperta al pubblico da mercoledì 5 a domenica 9 febbraio con orario continuato dalle 10.00 alle 19.00. Ingresso gratuito da via Olona, 6 oppure incluso nel biglietto del Museo con ingresso da via San Vittore 21.

All’asta anche un lotto speciale: una preziosa T-shirt limited edition realizzata a mano da T-SHIRT T-SHOPS, brand d’eccellenza e qualità che coniuga il sapere artigiano del Made in Italy con proposte grafiche fortemente emozionali e preziose. Durante la serata, sarà possibile acquistare anche i libri di Pinksie, le t-shirt prodotte ad hoc da T-SHIRT T-SHOPS e una special shopper disegnata da Marina Spadafora e prodotta in modo ecosostenibile in Etiopia.

La mostra, ispirata alle avventure dell’intrepida balena rosa Pinksie, celebra il tema della differenza come valore e caratteristica positiva, ed esalta le forme dell’espressività artistica come modo per esprimere prima di tutto sé stessi, a qualunque età.

Domenica 9 dalle 15 alle 17, senza prenotazione, fino a esaurimento posti, le mamme, i papà e i bimbi in visita alla mostra potranno ascoltare le letture animate a cura di Ginevra Battistini, che interpreterà le storie della balena Pinksie.
I libri Pinksie the Whale for Adventures Only e Pinksie in the Deep Blue Sea, saranno in vendita presso il MustShop del museo.

Al progetto hanno partecipato più di 30 artisti tra cui Maria Mulas, Matteo Ragni, Matteo Pugliese, Alessandro Busci, Francesco e Luca Pignatelli, Kazuyo Komoda, Minjung Kim, Alfredo Rapetti Mogol, Letizia Carriello, Giulio Iacchetti;
e i bambini delle scuole A. Diaz, E. De Marchi, International Andersen School e Sir James Henderson School.

“Credo che oggi si sia perso il valore del pensiero creativo a favore dell’omologazione limitando la consapevolezza di se stessi, il valore dell’individuo e la capacità di guardare le cose in maniera differente – ha dichiarato Beatrice Tartarone, fondatrice di Pinksie The Whale - L’obiettivo di Pinksie è quello di restituire ai bambini due importanti strumenti di crescita: la capacità di pensare in maniera indipendente “creativa” e la capacità di collaborare con e per gli altri. I laboratori di Pinksie nascono dall’idea che la creatività si sviluppi attraverso momenti di gioco e attività di gruppo dove il confronto con gli altri e lo stimolo continuo dell’immaginazione portano i bambini a cercare e trovare nuove soluzioni. Questa mostra ne è il risultato finale”.

“La società contemporanea è caratterizzata da una crescente complessità, che rischia di impoverire la convivenza penalizzando i più deboli – ha dichiarato Fiorenzo Galli, direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano –. La risposta può venire dalla collaborazione a iniziative destinate al sostegno dei soggetti meno fortunati. In questo contesto il MUST, già fortemente votato a continue iniziative a favore dei piccoli e delle nuove generazioni anche attraverso il rapporto con la famiglia, partecipa e sostiene il Progetto “Pinksie The Whale” in questa occasione e, ci auguriamo, con una futura continuità”.

“Grazie alla generosa balena rosa Pinksie, il CAF si avvicina al mondo dell’arte moderna, che interpreta con fantasia e grande sensibilità il tema a noi molto caro della diversità. Pinksie è riuscita poi a portare dentro le scuole il nostro messaggio e la nostra mission sensibilizzando bambini, famiglie e insegnanti: un mondo buono si stringe intorno ai nostri ragazzi” – ha dichiarato Luisa Pavia, amministratore delegato dell’Associazione CAF Onlus.

Pinksie the Whale e l’Associazione CAF Onlus ringraziano per il loro sostegno all’iniziativa: Vogue Bambini, Sotheby’s, Kartell, Tshirt Tshop, Pry, N’ombra de Vin.

L’Associazione CAF Onlus nasce nel 1979 come primo centro privato in Italia dedicato all’accoglienza, alla diagnosi e alla cura dei bambini vittime di abusi e di maltrattamenti. È un rifugio, una casa temporanea che permette ai minori di essere protetti e aiutati a crescere in un ambiente sereno, per imparare a riacquistare la fiducia in se stessi e nel mondo degli adulti.
È un luogo dove c’è spazio anche per i genitori naturali e affidatari, che vengono seguiti e aiutati a trovare o ritrovare la gioia e la forza di essere mamma e papà.
È un Centro di formazione attivo e specializzato che svolge la sua attività da trentacinque anni attraverso corsi di formazione e di approfondimento su tematiche di particolare rilevanza rivolti a operatori psico-sociali, pediatri ed insegnanti.
www.caf-onlus.org