Pietrasanta – Cefalù

Pietrasanta - 20/09/2015 : 20/10/2015

"Pietrasanta – Cefalù" celebra un vero e proprio gemellaggio artistico tra le due città, ma anche l'apertura di eventi d'arte in vetrine del tutto originali: dalla galleria a cielo aperto al grande magazzino di piante e fiori.

Informazioni

Comunicato stampa

Pietrasanta (LU), 16 settembre 2015_Una collettiva da record: saranno infatti circa 1000 le opere ammirabili nel percorso espositivo, a cura di Lodovico Gierut e Giuseppe Parisio, che si apre domenica 20 settembre, ore 17, a Palazzo Panichi e in altri spazi cittadini (con interverti introduttivi nel Chiostro di Sant'Agostino). "Pietrasanta – Cefalù" celebra un vero e proprio gemellaggio artistico tra le due città, ma anche l'apertura di eventi d'arte in vetrine del tutto originali: dalla galleria a cielo aperto al grande magazzino di piante e fiori. Insomma un appuntamento nel segno della creatività ad ampio raggio

Di primissimo piano i nomi degli artisti rappresentati in mostra; giusto per indicarne alcuni, si va da Igor Mitoraj a Fernando Botero, a Novello Finotti, Ivan Theimer, Girolamo Ciulla e andando più indietro nel tempo Lorenzo Viani, Renato Guttuso, Emilio Greco, Francesco Messina. Il visitatore si muoverà tra dipinti, disegni, sculture e fotografie in un progetto che valorizza i caratteri della mediterraneità. I temi trattati spaziano dai frutti della terra come il grano, l'olivo il pesce, ai più alti valori rappresentati dalla libertà, dal lavoro, dall'aggregazione.
Il nucleo portante della mostra si colloca nelle sale di Palazzo Panichi dove saranno ammirabili anche le opere realizzate su preziosa carta Magnani di Pescia, raccolte negli anni da Lodovico Gierut, fruiibili in appositi contenitori che consentiranno di sfogliarle una ad una. Non mancano documenti fotografici di Ilario Bessi riguardanti le presenze versiliesi di Maria Papa, Henry Moore, Pietro Cascella, istantanee sia di Cefalù, sia delle cave michelangiolesche di Azzano, con un omaggio all'apuano Ilario Bessi presente con alcune foto di cave carraresi proprio per dare evidenza all'intero comparto apuo-versiliese. Il ricco percorso da Palazzo Panichi coinvolgerà lo Studio d'Arte La Marina (Via Marzocco n°18); la galleria Open One (S.S. 1 Aurelia Sud Km 365,700 H 15-18, chiuso sab-dom); Giardini della Versilia (Via Aurelia Sud n°107 h10/13-15,30-19), il locale Millennium (Via Aurelia, Loc. Motrone).
Per l'occasione una delegazione guidata dall'assessore alla cultura Vincenzo Garbo salirà a Pietrasanta da Cefalù. Un anticipo di esposizione sarà ammirabile domenica 20 alle ore 11 presso i Giardini della Versilia.