Piero Zuccaro – Flyby

Scicli - 19/12/2015 : 31/01/2016

Mostra a cura di Marco Meneguzzo, tra i massimi critici italiani d’arte astratta e informale, sul lavoro recente dell’artista Piero Zuccaro.

Informazioni

  • Luogo: QUAM – QUADRERIE DEL MONASTERO
  • Indirizzo: via Mormino Penna - Scicli - Sicilia
  • Quando: dal 19/12/2015 - al 31/01/2016
  • Vernissage: 19/12/2015 ore 18,30
  • Autori: Piero Zuccaro
  • Curatori: Marco Meneguzzo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato 10.00-13.00/16.00-20.00 Domenica e festivi 17.00-20-00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

SCICLI - Sabato 19 dicembre alle 18.30 si apre la mostra a cura di Marco Meneguzzo, tra i massimi critici italiani d’arte astratta e informale, sul lavoro recente dell’artista Piero Zuccaro. Le Quam di Scicli presentano gli ultimi lavori sulle cattedrali (ciclo Interno – Incerto e Oscillante), una raccolta eccezionale di pastelli a olio su tela, cuore della mostra ed elemento distintivo della produzione recente e, naturalmente i cinque frammenti dell’opera-video Flyby, da cui il nome dell’intero progetto espositivo

“In quell’immagine ci sono lo spazio e la materia - scrive Marco Meneguzzo - ma la polverizzazione dell’uno e dell’altra nel pigmento del pastello, l’impossibilità di riconoscere immediatamente il soggetto pur sapendo che un soggetto c’è, benché non importante in sé e per sé ai fini della visione, lo stravolgimento dello spazio tradizionale pur in presenza di tutti gli strumenti espressivi tradizionali, costringono a ripensare proprio quegli elementi ultratradizionali della pittura quali sono, appunto, spazio e materia”. Piero Zuccaro è uno migliori artisti dell’astrazione siciliana e italiana. Lo dimostrano le tante attenzioni critiche, da Helmut Friedel a Marco Goldin, e i tanti impegni espositivi degli ultimissimi anni, dalla personale a Palazzo Chiericati di Vicenza del 2014 alla personale alla Red Dot di Basel Miami del 2013. Ma le sorprese non sono finite, Piero Zuccaro ha invitato ad esporre, nella sua stessa mostra, sette artisti emergenti, di cui segue e apprezza il lavoro; una scelta che la dice lunga dell’alto profilo della personalità della figura umana, oltre che artistica! L’attenzione alle nuove generazioni, che lo ha sempre visto aperto e disponibile nei confronti degli artisti emergenti, è un elemento autentico che lo contraddistingue dalla maggioranza degli altri artisti, spesso offuscati dal proprio lavoro individuale o incapaci di valutare e confrontarsi con altre ricerche. In una sala di questa mostra, ceduta dall’artista al confronto, insieme ad opere di Zuccaro esporranno Maria Buemi, Corrado Iozzia, Ezio Cicciarella, Ettore Pinelli, Cetty Previtera, Federico Severino e Valerio Valino.
“Non ho mai visto una mostra personale in cui l’artista invita altri artisti per un confronto - dice Antonio Sarnari di Tecnica Mista - Sono stato entusiasta di mettere in mostra anche questo aspetto della personalità dell’artista, anche perché sono artisti che stimo, con cui collaboro grazie alla sua segnalazione”.
La mostra “Piero Zuccaro - Flyby” aprirà il sabato prossimo 19 dicembre alle 18.30, e resterà aperta fino al 24 gennaio 2016, l’ingresso è gratuito. In galleria è disponibile il catalogo della mostra e una vasta serie di altre pubblicazioni sull’autore, compreso il pregiato cofanetto “Flyby” contenente l’opera-video divisa in 5 frammenti accompagnati da altrettanti lavori serigrafici.