Pieghe#02

Roma - 23/07/2016 : 23/07/2016

“Pieghe#02” live performance/installation di Ginevra Napoleoni, accompagnata dall'audio performance di Luca Longobardi, con testo critico a cura di Lori Adragna.

Informazioni

  • Luogo: LANIFICIO
  • Indirizzo: Via di Pietralata, 159 00158 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 23/07/2016 - al 23/07/2016
  • Vernissage: 23/07/2016 ore 22 (finissage della mostra a partire dalle ore 20.00)
  • Autori: Ginevra Napoleoni, Luca Longobardi
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

Sabato 23 luglio 2016, a partire dalle ore 20.00 avrà luogo con una serata speciale, il finissage di "Waiting for the Moon", Expo collective ideata e curata da Nero Gallery al Lanificio159 in via di Pietralata 159/A.
Per l'occasione alle ore 22.00 sarà presentata “Pieghe#02” live performance/installation di Ginevra Napoleoni, accompagnata dall'audio performance di Luca Longobardi, con testo critico a cura di Lori Adragna.

"È interamente bianco lo spazio della perfoprmance: un angolo rivestito di teli drappeggiati, suggestione di pieghe, in bilico tra moderna scenotecnica e addobbo funebre. Qui il corpo giace per terra, vivo, velato, offerto

Ispirandosi alla scultura di Santa Cecilia di Stefano Maderno l’artista ha lavorato sulla fisicità trovando una posizione di “strana sofferenza” ma allo stesso tempo di grande armonia. “La posizione innaturale della santa è la chiave di questo lavoro. Solo attraverso questa posizione potevo esprimere il mio rapporto con il mondo e con lo spazio, ed attraverso questa, l’ho potuto far “colare” dentro me”. afferma Napoleoni
Lo spazio esterno vissuto attraverso questa posizione entra ed attraversa il corpo stesso divenendo spazio simbolico di incontro tra la materia naturale e quella plasmata dall’uomo, senza più differenze tra interno ed esterno…
Mentre sembra staccarsi visivamente da sé stesso, come per osservarsi, il corpo dell'artista diviene una sorta di archè. Un corpo dell’assenza quale traccia generatrice di tutti i corpi possibili. I corpi degli altri: sofferenti, nudi, inermi, separati, diversi, neri, cenciosi, scampati al mare o alle guerre, ma pur sempre intrecciati in una continuità vivente al nostro stesso destino spazio-temporale. Ed è proprio il corpo che vivendo nella sua forma i luoghi, restituisce vita a ciò che sembrerebbe dimenticato, che “recupera” e “riqualifica” la dimensione desolata ed abbandonata, trasformandone la fruizione estetica anche in riflessione etica". (dal testo di Lori Adragna, luglio 2016 © )


In allegato testo critico e immagine
- - - - - - - - - - - - - - - -
PROGRAMMA
Ore 20.00: Apertura della mostra Waiting For The Moon
Ore 22.00: “Pieghe#02” Live Performance/Installation di Ginevra Napoleoni (Ginevra Le)
Audio Performance di Luca Longobardi
Testo critico di Lori Adragna
Make-up Artist Cristiana Leonardi
Ore 23.00: Live set di Luciano Lamanna

- - - - - - - - - - - - - - - -
INFO:
Ingresso UP TO YOU con iscrizione in lista
Per iscriversi in lista: http://www.lanificio.com/event/waiting-for-the-moon-finissage/
@ Lanificio159
Via di Pietralata 159/A - 2° Piano
00158 - Roma

- - - - - - - - - - - - - - - -
LA MOSTRA
La collettiva Waiting for the Moon, frutto della collaborazione tra il Lanificio e la giovane Nero Gallery, ha messo in mostra 30 esponenti italiani e internazionali dell’arte lowbrow e popsurrealista fuori dal tempo e dal luogo dell’arte tradizionale.
Per oltre un mese, dal 18 giugno al 23 luglio, la mostra è stata aperta al pubblico di sera dal mercoledì al sabato. Oggi si chiude con un Finissage speciale che aggrega performance, arte visiva, musica.

---------------------------
ARTISTI IN MOSTRA
Albane Simon- Alessandro Calizza - Alessio Anelo Novantasette - Anna Maria Cutolo – Raffaele Bafefit Iodice - Beatriz Mutelet - Beppe Stasi -Claudia Ducalia - Daniele Aimasso - Diamond (Stefano Biagiotti) - Elzo Durt- Eric Lacombe - Frederic Voisin - Giuseppe Fontana Gallery - Isabelle Vialle - Jean Francois Bouron - Jonathan Pannacciò – LAYRAL - Marc Socié - Michele Guidarini - Nicolas Pegon - Nicola Alessandrini - Paul Toupet - Rocco Lombardi - Saturno Butto - Sicioldr- Silvia Faieta - Stefano Ronchi - Trëz Tz - Veks Van Hillik
A cura di Daphnée Thibaud e Giulia Capogna
- - - - - - - - - - - - - - - -

LINK
Lanificio159
Via di Pietralata, 159/A - Roma
[email protected] | 06.41780081
www.lanificio.com
https://twitter.com/Lanificio
https://www.instagram.com/lanificio/

Nero Gallery
Via Castruccio Castracane, 9 - Roma
[email protected] \ 0620871418
www.nerogallery.com

- - - - - - - - - - - - - - - -

ENGLISH VERSION

"Waiting for the moon" is a collective exhibition born from the cooperation between Lanificio, multi-purpose space dedicated to entertainment, music and catering, and the young roman art gallery Nero. The exhibition brings together 30 italian and international artists belonging to Lowbrow art and Popsurrealism, and will take place from June 18 to July 23, 2016, at Lanificio in Via Pietralata.

The exposition is connected with Feria, the summer festival hosted on the roof of the Lanificio, now in its 3rd edition and scheduled every day from May 15 to September 30, 2016.

"Waiting For The Moon" is a praise to the moon, planet ambassador of the night, that enlighten the darkness, and marks the transition from the certainty of sunlight to the disquiet of the dark. Creator of dreams and hallucinations, inspirer of artists, writers, filmmakers, the moon continues to incite other visions, ambiguous worlds, surreal universes, magical dimensions.

"Waiting for the moon" explains the wait of the Lady of the night by opening the exhibition to the public in that fraction of time when the sun gives way to darkness, and the light strolls from sunset to dusk, until it merges with black.
So the visitor will be aware of the works through the paradox of seeing art in the darkness: a contradiction that points out the most ephemeral feature of art and ensures that the artworks are visible just before sunset and only until moonrise.

The exhibit will host works by 30 members of Lowbrow Art and Pop Surrealism, whose visions wander from the most extreme dark tendency to the most surreal pop: paintings, sculptures, installations, murals, published and unpublished works, in addition to performances, will mark the two crucial moments of their stay at Lanificio, the vernissage and finissage.

All the artworks will be completely accessible only ever with the natural light into the spaces of an old industrial structure brought back to life through different forms of urban entertainment. Then, in the dark, they will still be visible briefly and only through the use of a torch.

The intention is to give to the Roman public a different opportunity to get in touch with the new expressive trends: a post-industrial and decentralized place, a summer month to keep enjoying art in spite of the heat, a gentle and anti-academic way to approach an artistic movement in great ferment.

Timetables of the exhibition:
From Wednesday to Saturday 6.00 p.m – 10.00 p.m.