Petites Luxures – Cinéma d’Art et des Fesses

Roma - 15/05/2021 : 16/07/2021

Prima mostra in Italia di Petites Luxures, l’artista francese che ha dato una nuova vita all’arte erotica con il suo tratto minimalista carico di leggerezza e umorismo.

Informazioni

  • Luogo: NERO GALLERY
  • Indirizzo: Via Castruccio Castracane, 9 00176 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 15/05/2021 - al 16/07/2021
  • Vernissage: 15/05/2021 ore 15-21
  • Autori: Petites Luxures
  • Generi: personale, disegno e grafica

Comunicato stampa

Nero Gallery è lieta di presentare “Cinéma d’Art et des Fesses” la prima mostra in Italia di Petites Luxures, l’artista francese che ha dato una nuova vita all’arte erotica con il suo tratto minimalista carico di leggerezza e umorismo.
L’arte di Petites Luxures è l’incontro del suo percorso di grafico e della sua passione per il disegno

Infatti dopo aver studiato le belle arti a Parigi ed esser diventato grafico e in seguito direttore artistico nel settore della comunicazione digitale e poi per la pubblicità, Petites Luxures inizia un po' per caso questo progetto che vede la luce nel 2014.
Petites Luxures ha rivisitato e rinnovato i canoni delle illustrazioni erotiche. Il suo universo è anche il nostro, ci ritroviamo tutti in questi momenti di intimità, perché sono cose che ci sono capitate o semplicemente parte dei nostri desideri più nascosti. I suoi tratti sono immediati ed essenziali ed è nel suo caratteristico gioco di vedo / non vedo che si nasconde tutta la sensualità e la provocazione dell’artista.

La sua semplicità quasi ingenua stupisce per quanto in realtà abbia da raccontare e ci dà un esempio della forza evocativa delle immagini. Con pochi tratti entriamo nell’intimità dei personaggi, come degli spettatori che osservano queste scene amorose dal buco di una serratura ed è questo a rendere le sue opere eccitanti per chi le guarda. Un’altra particolarità di Petites Luxures, che potremmo paragonare a una sua firma, è il gioco di parole che accompagna ogni sua immagine e che le offre questo tocco spiritoso e ironico. L’artista ama ispirarsi ad espressioni francesi, proverbi o fatti di attualità per dare un soggetto alle sue scene erotiche. Sono spesso il punto di partenza alle sue fantasie ed offrono allo spettatore due chiavi di lettura, una per arrossire e fantasticare e l’altra per sorridere.
Per la sua prima mostra italiana, Petites Luxures ha realizzato trenta opere inedite tra le quali la metà sono un omaggio al cinema erotico italiano degli anni sessanta fino agli anni ottanta. Tra i film citati ritroviamo per esempio “La Chiave” e “Caligula” di Tinto Brass, “Malizia” di Salvatore Samperi o ancora “Le Sorelle” di Roberto Malenotti, per citarne solo alcuni. I disegni di questa serie si ispirano direttamente sia ai piani sequenza sia agli aspetti metaforici di quei film, considerati tabù al tempo della loro prima uscita, oggi diventati film cult.
L’arte di Petites Luxures potrebbe essere paragonata a questi film a “luci rosse”, per il loro aspetto sensuale ma delicato, malizioso ma sconvolgente, esplicito ma che lascia sempre spazio all’interpretazione e alle fantasie dello spettatore.