Per Barclay

Torino - 05/11/2011 : 18/02/2012

Per Barclay espone alla Galleria Giorgio Persano dal 1990, dove ha proposto le sue ricerche, in diverse mostre personali, avvalendosi di un ampio ventaglio di mezzi espressivi, dalla fotografia all’installazione al suono ha sorpreso ogni volta il pubblico torinese. Con questa nuova mostra, si confronta per la prima volta con il grande spazio espositivo della galleria di Via Principessa Clotilde presentando l’installazione Rosso Ribera.

Informazioni

Comunicato stampa

Per Barclay espone alla Galleria Giorgio Persano dal 1990, dove ha proposto le sue
ricerche, in diverse mostre personali, avvalendosi di un ampio ventaglio di mezzi
espressivi, dalla fotografia all’installazione al suono ha sorpreso ogni volta il pubblico
torinese.
Con questa nuova mostra, si confronta per la prima volta con il grande spazio
espositivo della galleria di Via Principessa Clotilde presentando l’installazione Rosso
Ribera.
Si tratta di una re-interpretazione in chiave più introspettiva dell’installazione
realizzata nel 2004 e presentata nella mostra personale al Museo Reina Sofia di
Madrid nell’affascinante spazio del Palazzo di Cristallo


Diversi contenitori aperti (tavoli, vasche o ‘casette’) altamente tecnologici per i
materiali usati, cristallo e acciaio, si riempiono e si svuotano di un liquido trasparente.
A differenza dell’installazione di Madrid dove il flusso del liquido trasparente
richiamava l’intensa luce dello spazio del Palazzo ad un gioco perverso di rimandi dove
l’esterno era l’interno e viceversa, qua il grande tavolo-vasca e le due ‘casette’ di
vetro raccolgono e defluiscono un liquido caldo e fluido, sangue e tramonto: rosso;
sempre con la complicità della trasparenza, attraversa e invade lo spazio
architettonico. Gli elementi scultorei e architettonici sono connessi gli uni con gli altri
in una sorta di ‘spazio’ pittorico a circuito chiuso. Il riferimento alle campiture rosse
del pittore spagnolo del XVII secolo José de Ribera è scelta indicativa dell’artista
norvegese che pone così ancor più l’accento sul richiamo pittorico come un dato della
sua opera.
Il leitmotiv che troviamo in ogni progetto espositivo, è la ricerca della
rappresentazione perfetta, essa sia plastica, fotografica o altro. Barclay ricerca il
dialogo espressivo tra lo spazio architettonico e lo spazio interiore umano dove ogni
elemento fluisce nell’opera in un equilibrio psicologico costantemente calibrato sul filo
dell’inquietudine.
45 via principessa clotilde - 10144 torino – italia – tel. +39.011.835527/0114378178 fax +39.011.4303127
[email protected] www.giorgiopersano.org
Per Barclay è nato a Oslo, 1955. Vive e lavora a Torino e Oslo.
Mostre personali
1984
Bergen Kunstforening, Bergen
Trondheim Kunstforening, Trondheim
1985
Galleria Studio E, Roma
UKS, Oslo
1986
Galleria Bergamini, Milano
1987
Galleri Engström, Stockholm
Wang Kunsthandel, Oslo
Galleri Mustad, Göteborg
1988
Studio Scalise, Napoli
Studio Carrieri, Roma
1989
Shedhalle, Zürich
Lokaal 01, Breda
Studio Scalise, Napoli
Galleri Ingeleiv, Bergen - Oslo
1990
Galleria Giorgio Persano, Torino
Slade School of Art, London
Padiglione dei Paesi Nordici, XLIV
Esposizione Internazionale d'Arte, Biennale
di Venezia
1991
Galleria Fabjbasaglia, Bologna
Galleria Giorgio Persano, Milano
Le Creux de l'Enfer, Centre d'Art
Contemporain, Thiers
The Orpheus Gallery, Belfast
Henie-Onstad Kunstsenter, Oslo
1992
Porin Taidemuseo, Pori
Ileana Tounta Contemporary Art Center,
Athens
Arte Roma, Galleria Giorgio Persano, Roma
Kasteel Blauwhuis, Izegem, Belgium
The Power Plant, Toronto
Musée d'Art Moderne et d'Art Contemporain
de Nice
Galleria Giorgio Persano, Torino
1993
Galleri Wang, Oslo
Artscape, Norland Fauske, Norway
Galería Oliva Arauna, Madrid
1994
Galleri Wang, Oslo
Galleri Boulhou, Bergen
1995
Sala Recalde, Bilbao
Centre d'Art Contemporain de Vassivière en
Limousin, France
Galleria Giorgio Persano, Torino
Sandnes Kunstforening, Sandnes
Galerie Renos Xippas, Paris
1996
Galería Oliva Arauna, Madrid
The Orchard Gallery, Londonderry, Ireland
L'Abbaye de Maubuisson, Saint-Ouen
L'Aumône, France
1997
Galleri Wang, Oslo
Galleri Bouhlou, Bergen
Fin de Siècle, Galleria Giorgio Persano,
Torino
1998
It's now or never, Galerie DG, München
Galleri GI, Oslo
Art Jonction, Galleria Giorgio Persano, Nice
Museet for Samtidskunst, Oslo
1999
Telemark Art Center, Porsgrunn, Norway
Galería Oliva Arauna, Madrid
Centre d'Art Contemporain, Ferme du
Buisson, Noisiel, France
La transparence des choses, Crestet Centre
d'Art, Château de Simiane, Valréas, France
Galleria Giorgio Persano, Torino
45 via principessa clotilde - 10144 torino – italia – tel. +39.011.835527/0114378178 fax +39.011.4303127
[email protected] www.giorgiopersano.org
2000
Galleria Civica di Arte Contemporanea,
Trento
Galleri Wang, Oslo
Centro de Fotografía. Universidad de
Salamanca, Salamanca
Museum of Installation, London
2001
Bergen Kunstforening, Bergen
Centre de Création contemporaine de Tours
2002
Koldo Mitxelena Kulturanea, San Sebastián
Galería Oliva Arauna, Madrid
2003
Institut Universitaire de formation de
Maîtres, Fondettes, France
Window Space, København
Palacio de Cristal, Parque del Retiro, Museo
Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid
Galleria Giorgio Persano, Torino
2004
Galleri Bouhlou, Bergen
2005
Halvard Simen Ophelia, Galleri MGM, Oslo
Otto Gallery, Bologna
2006
Galerie Guy Bärtschi, Genève
Åshild, Simen y Halvard, Galería Oliva
Arauna, Madrid
Galerie contemporaine de l'Hôtel de Ville,
Chinon, France
2007
Ayúdame Ribera, Galería Oliva Arauna,
Madrid
Nytt Landskap, Galleri MGM, Oslo
2008
Chambre d'huile, Fondazione Merz, Torino,
Italy
Stanze d'acqua, Otto Gallery, Bologna
Chambres d’huile, CCC Centre de Création
Contemporaine de Tours, France
Sans parole, Musée d’Art Contemporain de
Serignan, France
2009
68°50′N., Bergen Kunsthall, Bergen,
Norway
68°50’ N., Festpillene i Nord-Norge (The
Festival of North Norway), Harstad, Norway
2010
Canon, Galerie Guy Bärtschi, Genève
Per Barclay – Palazzo Costantino, Francesco
Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo
2011
Per Barclay, RueVisconti, Paris
Galleri MGM, Oslo
Formue Forvaltningen, Oslo