Passaggio

Jesi - 29/03/2013 : 14/04/2013

Una duplice esposizione coniuga le diverse espressioni di due percorsi artistici e biografici distinti, che si pongono in dialogo tra loro e con uno degli spazi più antichi ed affascinanti della città di Jesi: la solenne architettura della Chiesa di San Nicolò diventa contesto di un incontro inedito e fecondo, che vede la partecipazione di due sensibilità divergenti ma non dissonanti tra loro.

Informazioni

  • Luogo: CHIESA SAN NICOLO'
  • Indirizzo: Corso Matteotti - Jesi - Marche
  • Quando: dal 29/03/2013 - al 14/04/2013
  • Vernissage: 29/03/2013 ore 18
  • Autori: Caterina Prato, Fabrizio Maffei
  • Curatori: Valeria Carnevali
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: tutti i giorni dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 20, lunedì chiuso.

Comunicato stampa

Si inaugura venerdì 29 marzo 2013 alle ore 18 presso la Chiesa di San Nicolò a Jesi la doppia mostra personale di Caterina Prato e Fabrizio Maffei.


Una duplice esposizione coniuga le diverse espressioni di due percorsi artistici e biografici distinti, che si pongono in dialogo tra loro e con uno degli spazi più antichi ed affascinanti della città di Jesi: la solenne architettura della Chiesa di San Nicolò diventa contesto di un incontro inedito e fecondo, che vede la partecipazione di due sensibilità divergenti ma non dissonanti tra loro



Caterina Prato, pittrice, dipinge su tavola, tela e carta i territori della propria interiorità, rappresentando spazi saturi e frenetici, pieni di segni e significati, in cui compaiono figure enigmatiche di donne ed acrobati, unico ordine in un universo anarchico, esplosione surreale di un inconscio personale e collettivo.
Fabrizio Maffei, fabbro e scultore, declina la propria sapienza artigianale in diverse serie di figure in ferro e rame, spesso scarti industriali, in cui elementi simbolici ed ancestrali si alternano a messaggi di grottesca ironia.


Caterina Prato è nata a Lecce nel 1964.
Si diploma in Pittura con Enzo Brunori all’Accademia di Belle Arti di Roma.
Vive e lavora a Sassoferrato (An) dal 2001.
Dipinge da sempre.

Fabrizio Maffei è nato a Fabriano nel 1973. Fabbro e manutentore meccanico, si avvicina alla scultura dopo un viaggio in Nord Europa in cui apprende la pratica del riciclo di materiali ferrosi in disuso per scopi creativi. Dal 2011 i suoi lavori sono stati presentati in diverse mostre collettive nelle Marche.