Paraguay Press: Along the Grain

Genova - 18/09/2013 : 19/09/2013

The Book Society è un progetto dedicato alle forme più sperimentali di produzione in ambito editoriale che Peep-Hole organizza in collaborazione con il Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce, Genova.

Informazioni

Comunicato stampa

The Book Society è un progetto dedicato alle forme più sperimentali di produzione in ambito editoriale che Peep-Hole organizza in collaborazione con il Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce, Genova.


La pubblicazione, nelle sue molteplici declinazioni - dal catalogo al libro d’artista alla rivista, etc. - è uno spazio all’interno del quale non solo si trasmettono ma si sviluppano e creano contenuti. Il progetto The Book Society consiste nella creazione all’interno del Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce di una reading room dove vengono presentate durante il biennio 2013-2014 alcune delle realtà editoriali più interessanti in Europa



La seconda reading room è dedicata a Paraguay Press (Parigi), che presenta una selezione delle sue pubblicazioni. Ogni progetto sviluppato da Paraguay Press guarda attentamente alla pragmatica dell'editoria, adatta ogni tiratura e obiettivo, impiega diversi dispositivi di stampa e considera varie strategie di distribuzione – a seconda della natura di ogni pubblicazione. Tutto ha inizio dalla comprensione dello spazio del libro, considerato né come un mezzo di documentazione, né come un vettore di promozione, ma come un atto di traduzione ed estensione del pensiero artistico, critico e curatoriale in una forma grafica, mobile, democratica e duratura.

Mercoledì 18 settembre alle ore 17.30 Paraguay Press presenta al pubblico la sua attività editoriale, concentrandosi su due progetti specifici: Revolution: A Reader, un'antologia di 1000 pagine con note di Matthew Stadler e Lisa Robertson, che porta l'atto rivoluzionario a incarnarsi nel presente coinvolgendo i lettori con un linguaggio che trasporta altrove, e The Social Life of the Book, una collana di testi sulla natura del libro, il suo essere implicato nella circolazione delle idee e la sua capacità di agire in determinati contesti sociali.

Il 18 e 19 settembre, a partire dalle ore 10.00, Paraguay Press organizza due giorni di workshop dal titolo Along the grain. Durante il workshop i partecipanti discuteranno sul significato della produzione come processo editoriale. Concentrandosi materialmente e concettualmente sul “dorso” del libro, il gruppo sperimenterà ed esaminerà il modo in cui esso tiene insieme le “cose”.


Partecipano al workshop: Alexandre Brutelle, Matteo Casari, Vincent Ceraudo, Eleonora Chiesa, Annalisa Gatto, Paul Guian, Daniella Isamit Morales, Alessandro Laita, Clarissa La Viola, Elisabetta Lo Grasso, Nicola Nunziata, Jacopo Oliveri, Chiara Pergola, Anna Positano, Chiaralice Rizzi, Caterina Rossato, Francesca Sperti, Christian Tripodina.





Paraguay Press è la casa editrice di castillo/corrales, collettivo di artisti, curatori e scrittori che gestisce l’omonimo spazio espositivo e la libreria di Parigi. Paraguay Press è stata creata da un gruppo di persone che vuole rivendicare il controllo dei mezzi di creazione, produzione e distribuzione di libri in cui compare il lavoro di artisti, scrittori, curatori e grafici. Proprio per questo, e quindi ancor meno egoisticamente, Paraguay Press è da considerarsi una struttura finalizzata alla produzione di pubblicazioni di un numero crescente di artisti, scrittori e istituzioni di cui ammira il lavoro.