Paolo Scirpa – La luce nel pozzo

Verona - 11/12/2015 : 07/02/2016

Durante il periodo della mostra sarà possibile vedere le opere realizzate dall’artista a partire dagli anni ’70, con un’installazione che ripercorrerà i tratti più significativi del poliedrico maestro.

Informazioni

  • Luogo: ARENA STUDIO D'ARTE
  • Indirizzo: Via Oberdan, 11 - Verona - Veneto
  • Quando: dal 11/12/2015 - al 07/02/2016
  • Vernissage: 11/12/2015 ore 18
  • Autori: Paolo Scirpa
  • Curatori: Marco Meneguzzo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Orari di apertura al pubblico: 10.30 – 12.30 e 16.00 – 19.30 . Lunedì su appuntamento.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Venerdì 11 dicembre alle ore 18.00, Arena studio d’arte inaugura La luce nel pozzo, personale di Paolo Scirpa, che resterà visibile fino al 7 febbraio 2016.

Durante il periodo della mostra sarà possibile vedere le opere realizzate dall’artista a partire dagli anni ’70, con un’installazione che ripercorrerà i tratti più significativi del poliedrico maestro.

Il lavoro di Paolo Scirpa è sempre stato proteso ad una ricerca interiore fuori da ogni legame di appartenenza.
Dagli anni '70 passa da un’iconografia bidimensionale alla modularità di uno spazio oggettuale che la luce e gli specchi trasformano in polioggettuale


La sua ricerca si orienta verso una dimensione in cui luce e spazio divengono protagonisti immateriali e spettacolari.
L’artista è interessato a rappresentare non tanto la luce reale quanto la luce “ideale”, cioè l’idea dell’infinito e per questo si serve dei mezzi a sua disposizione, tubi luminosi e specchi.
Realizza i Ludoscopi, opere tridimensionali che propongono la percezione di profondità fittizie, veri iperspazi-luce in cui è abolito il limite tra il reale e l’illusorio.
I suoi spazi virtuali sollecitano l’attenzione di studiosi di arte e scienza.
Nel corso degli anni realizza anche grandi opere di denuncia consumistica, così come fotomontaggi e pitture che sono quasi una rappresentazione bidimensionale dei Ludoscopi.