Paolo Mussat Sartor

Torino - 03/11/2011 : 06/11/2011

In mostra gli scatti, realizzati tra gli anni ’70 e ’80, di Paolo Mussat Sartor, il “fotografo degli artisti”.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO NOVA
  • Indirizzo: via Saluzzo 40 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 03/11/2011 - al 06/11/2011
  • Vernissage: 03/11/2011 ore 21
  • Autori: Paolo Mussat Sartor
  • Generi: fotografia, personale
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: www.paratissima.it

Comunicato stampa

PAOLO MUSSAT SARTOR
a Paratissima (2-6 novembre, Torino)


Gli scatti, realizzati tra gli anni ’70 e ’80, di Paolo Mussat Sartor, il “fotografo degli artisti” in mostra a Paratissima, in via Saluzzo 40, nei locali di proprietà di Nova – Investimenti Immobiliari



[…] Negli stessi anni, quando la sperimentazione del pittorico e dell’anti-pittorico, del materico e dell’anti-materico, del concettuale e del pragmatico, dell’addizione e della sottrazione di sostanza e di concetti volgeva ai più disparati esiti, anche la fotografia – neonata al confronto – si faceva strada nel percorso di contaminazione dei linguaggi artistici, alla ricerca di nuovi canali espressivi e soprattutto di nuovi piani di ricollocamento semantico. Paolo Mussat Sartor è passato alla storia per essere “il fotografo degli artisti”, l’occhio meccanico che ha congelato in suggestioni bidimensionali il sapore di quell’atmosfera concitata, avviluppando immagini fisse attorno alla mobilità cangiante e sfacciata di personalità, opere, idee. Anch’egli fu intenso frequentatore della Galleria Sperone e fu lì che ebbe modo di cominciare l’inesauribile lavoro di documentazione fotografica dell’arte che, dall’Arte Povera in poi, avrebbe continuato a rappresentare la sua poetica prevalente. La fotografia di Mussat Sartor è stata riconosciuta per la sua capacità di porsi in maniera empatica rispetto all’artista e all’opera, per quella propensione ad un atteggiamento di sottile mimesi che dona nuova luce all’intento primario con cui l’opera è stata concepita e all’intenzionalità dell’artista stesso. […]
Dal testo del catalogo “Imaginae 1960-1990 Fondo Giov-Anna Piras, Asti”


BIOGRAFIA
Paolo Mussat Sartor è nato a Torino nel 1947, dove vive e lavora.
Autodidatta, fotografa dal 1966. Nel 1968 inizia a collaborare con Gian Enzo Sperone e conosce e fotografa gli artisti italiani e stranieri che in quegli anni espongono le loro opere nella sua galleria.
Espone e pubblica Ritratti di Artisti e documentazioni di opere in cataloghi d’arte e riviste specializzate di tutto il mondo. Collabora anche con riviste d’arte ed architettura come Domus, Abitare, Vogue, Casa Vogue, ed Ottagono. Nel 1979, la casa editrice Stampatori gli pubblica il volume Paolo Mussat Sartor Fotografo 1968/1978. Arte e Artisti in Italia, un libro che documenta dieci anni di collaborazione con alcuni artisti italiani contemporanei. Parallelamente, dal 1970, si dedica ad un proprio lavoro di ricerca che si sviluppa attraverso il linguaggio fotografico.
Dal 1985 interviene su stampe fotografiche, da lui appositamente realizzate, con pigmenti colorati e tecniche miste, ricavandone esemplari unici.

OPERE IN MOSTRA
LARENCE WEINER, 1969, stampa fotografica al bromuro d’argento
CRISTO, 1970, stampa fotografica al bromuro d’argento
WALTER DE MARIA, 1970, stampa fotografica al bromuro d’argento
ROBERT BARRY, 1971, stampa fotografica al bromuro d’argento
MEL BOCHNER, 1971, stampa fotografica al bromuro d’argento
BRICE MARDEN, 1971, stampa fotografica al bromuro d’argento
DOUGLAS HUEBLER, 1971, stampa fotografica al bromuro d’argento
SOL LEWITT, 1971, stampa fotografica al bromuro d’argento
JIM DINE, 1973, stampa fotografica al bromuro d’argento
PIER PAOLO CALZOLARI, 1980, stampa fotografica al bromuro d’argento
CARLA ACCARDI, 1985, stampa fotografica al bromuro d’argento
ENRICO CASTELLANI, 1986, stampa fotografica al bromuro d’argento