Paolo Maggis – Io esisto

Caserta - 27/03/2014 : 22/04/2014

E’ un lavoro, quello di Maggis, dal grande spessore artistico, concettuale ed esistenziale restituendo allo spettatore la necessità di riprendere una relazione con l’esistenza basata su parametri diversi dal sentire comune di questo tempo.

Informazioni

  • Luogo: MAC3 - MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Cenobio di S.Agostino Via Mazzini, Largo S. Sebastiano - Caserta - Campania
  • Quando: dal 27/03/2014 - al 22/04/2014
  • Vernissage: 27/03/2014 ore 18
  • Autori: Paolo Maggis
  • Curatori: Massimo Sgroi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30, la domenica dalle ore 9.30 alle 14.30. Il martedì sono chiuse le sale espositive del I e del II piano
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

.
“Non arrenderti. Fai. Costruisci. Sogna. Ed osa...in barba anche al sistema” da un caro amico....
a Bigas Luna, ovunque tu sia. Paolo Maggis
Comunicato Stampa
Verrà inaugurata dal Sindaco della Città di Caserta, Pio Del Gaudio e dall’Assessore alla Cultura Felicita De Negri, la mostra “Io esisto” ” di uno dei più interessanti artisti italiani delle ultime generazioni, Paolo Maggis. L’evento, pensato dall’artista milanese appositamente per il museo casertano proporrà una serie di lavori della sua produzione recente

E’ un lavoro, quello di Maggis, dal grande spessore artistico, concettuale ed esistenziale restituendo allo spettatore la necessità di riprendere una relazione con l’esistenza basata su parametri diversi dal sentire comune di questo tempo. Come scrive il curatore della mostra:
“Paolo Maggis colpisce la sede più profonda della percezione dell’arte visuale; quella che appartiene ai mondi inconoscibili platonici. Quella parte che è sede dei sentimenti ancestrali e della follia creativa legata ad un vissuto non contaminato e/o sporcato dalle visioni medialiche. La forma della sua pittura è legata ai bisogni elementari che ha l’essere umano di percepire come propri i paesaggi della natura, i ricordi e delle radici necessarie per non essere più soltanto avatar elettronici ma ancora esseri viventi composti di corpo, mente ed anima. Il pensiero profondo, quello più vicino alla poetica estetica, si traduce con della forme corporee che riportano i brandelli di memorie in un mondo che fugge via impazzito verso la dissoluzione del virtuale e che seppellisce il mondo che lo circonda proprio sotto un eccesso di realtà”.
L’evento sarà dedicato al grande regista spagnolo recentemente scomparso, Bigas Luna, con cui Paolo Maggis ha condiviso lo studio.
Cenni Biografici
PAOLO MAGGIS nasce nel 1978 a Milano.
Oggi vive a lavora a Barcellona, Spagna.
Laureato all’ Accademia di Brera, partecipa a varie fiere e mostre collettive ed personali in Italia e all’estero.Partecipa alla 50.Biennale Internazionale d’Arte di Venezia nel 2003, e nel 2004 alla XVI Quadriennale di Torino. Nel 2008 Maggis si trasferisce a Barcellona ed in occasione di ArteFiera 2008 vince la seconda edizione del Premio Euromobil .
Nel settembre 2011 presenta presso le sale del Pan di Napoli il nuovo libro “Paolo Maggis” sui primi diec'anni di lavoro dell'artista in occasione della mostra omonima presso The Apartment Gallery e partecipa al Padiglione Italia della 54o Biennale di Venezia
Il 2012 vede la nascita e sviluppo del progetto EARTH/STARS: cinque mostre in cinque spazi pubblici tutti documentati in un volume “BIONERS – Paolo Maggis, Bigas Luna” a cura di Roberta Bosco che l'editore dedica allo spazio creativo che I due artisti condividono, alla loro vita e al loro lavoro.
Nel 2013 viene presentato il libro Earth/Stars che racchiude al suo interno le immagini del ciclo omonimo esposte durante il 2012-2013.