Paola Serino – Summer Portraits

Firenze - 01/03/2013 : 31/03/2013

La mostra si compone di una selezione di ritratti parte di un lavoro più ampio realizzato nell’estate del 2011 durante un viaggio lungo le coste italiane.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 1 marzo alle ore 18:00 "La Feltrinelli" (Via de’ Cerretani n 30/32r - Firenze) inaugura Summer Portraits un lavoro fotografico di Paola Serino. La mostra, che sarà presente fino al 31 marzo, si compone di una selezione di ritratti parte di un lavoro più ampio realizzato nell’estate del 2011 durante un viaggio lungo le coste italiane.
"Negli incontri di ogni giorno ci poniamo di fronte all’altro cercando di capirlo, di comprenderne la storia

Nel mio lavoro e nell’incontro con le tante persone che ho ritratto durante questo viaggio il mio intento è stato quello di provare a raccontarle usando come unico formalismo la cornice rigorosa della spiaggia e del mare sullo sfondo. Da sud a nord, ho trovato volti, voci, fattezze e dialetti diversi e similmente note armoniche di un unico corale racconto fatto di sensazioni comuni e condivise." (Paola Serino)

“Guardando le immagini è possibile ascoltare il rumore del mare ed il quieto susseguirsi delle onde sulla riva.
Mischiandosi al cielo, la distesa dell’acqua si sussegue nei colori e nelle sfumature di azzurro piu’ diverse e consegna sulla spiaggia l’intensità delle emozioni umane.

Così come le onde, simbolicamente l’acqua, culla e madre della vita, genera sulla spiaggia estiva, una molteplicità meravigliosa di creature.

I loro corpi, a volte amati, a volte no, portano con sè la storia della loro esistenza e rivelano la complessità delle emozioni vissute: la tenerezza protettiva di un giovane amore, la forza fiera dell’essere giovane, le difficoltà di volersi bene che rende il corpo troppo leggero, il tentativo di beffare con un sorriso, il tempo che scorre, l’ineluttabilità del proprio destino, la vacuità dello sguardo, la soddisfazione di lasciare il segno in una vita che continuerà dopo di noi…

Con questo lavoro fotografico, che si muove giocando nella complessità dell’esistenza e delle emozioni, si potrebbe continuare all’infinito, mentre il mare in sottofondo scorre.

I corpi magri, grassi, curati, non curati, giovani, vecchi, sono “l’involucro” che svela la storia di ognuno di noi e rivela la nostra anima che leggiadra intesse sentimenti e relazioni e rende ricca la nostra vita”
( Francesca Dell’Orco)

PAOLA SERINO
Fotografa freelance, Studia presso il Centro Sperimentale di Fotografia Ansel Adams di Roma e perfeziona la sua formazione frequentando workshop con Leonard Freed, Michael Ackerman and Anders Petersen. Dopo una prima serie di progetti personali più vicini al reportage si concentra principalmente sulla fotografia di ritratto. Realizza nel 2010 un lavoro sul mondo della danza classica all'interno dell'Accademia Nazionale di Danza di Roma a cui viene riconosciuto il premio TPW nel concorso FNAC 2010 e nel 2011 varie mention a livello internazionale. Nel 2012 viene premiata nella categoria ritratto nei contest IPA e PX3 per i progetti Circus Crew e Summer Portraits. Dal 2005 realizza mostre collettive e personali. (www.paolaserino.com).