Palazzo Reali. Una nuova sede per il MASI

Lugano - 13/12/2019 : 31/12/2019

Dopo oltre tre anni di chiusura per lavori di ristrutturazione, riapre al pubblico la sede di Palazzo Reali. Per l'occasione è allestita una mostra dedicata alla Collezione.

Informazioni

  • Luogo: MASI LUGANO PALAZZO REALI
  • Indirizzo: Via Canova 10 - Lugano - Ticino
  • Quando: dal 13/12/2019 - al 31/12/2019
  • Vernissage: 13/12/2019 ore 18
  • Curatori: Cristina Sonderegger
  • Generi: inaugurazione, arte moderna
  • Orari: Lunedì chiuso. Il Museo rimane aperto agli orari indicati anche durante le festività (tranne il 23, 24 e 25 dicembre. Il 1 gennaio 2020 il Museo aprirà alle 14.00). Ultimo ingresso: le casse MASI chiuderanno al pubblico 15' minuti prima della chiusura del museo. Ingresso gratuito fino al 31.12.2019
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Dopo oltre tre anni di chiusura per lavori di ristrutturazione, riapre al pubblico la sede di Palazzo Reali. Per l'occasione è allestita una mostra dedicata alla Collezione. La riapertura rappresenta un importante traguardo per il Museo, al quale viene restituita la sede storica nel centro di Lugano. A Palazzo Reali saranno allestite esposizioni dedicate alla Collezione, in allestimenti sia temporanei che permanenti, progetti legati ad artisti locali e di respiro internazionale, che non abbiano necessità di grandi spazi ma che prediligano piuttosto gli ambienti intimi e raccolti di una dimora storica.

La mostra: Palazzo Reali

Una nuova sede per il MASI
Il piano terra ospita una presentazione della storia delle due Istituzioni che hanno portato alla nascita del MASI nel 2015, il Museo Cantonale d'arte e il Museo d'Arte della Città di Lugano. Il pubblico del MASI potrà scoprire alcuni momenti salienti del passato degli Istituti grazie a testi esplicativi, manifesti, cataloghi e filmati d’epoca. Le otto sale e i due corridoi dei piani superiori accolgono invece altrettanti nuclei tematici, legati a particolari periodi storici, correnti artistiche e artisti, su un arco cronologico che spazia da fine Trecento agli anni Cinquanta del Novecento. Il ritratto, il Simbolismo, il ritorno all’ordine, la fotografia, l’espressionismo, sono solo alcuni degli approfondimenti che sala dopo sala scandiscono il percorso espositivo.

Artisti in mostra
Arp Jean / Berta Edoardo / Boldini Filippo / Camenisch Paul / Carrà Carlo / Casorati Felice / Chiattone Antonio / Ciseri Antonio / Crivelli Carlo / Feininger Lux / Felixmüller Conrad / Feragutti Visconti Adolfo / Funi Achille / Glarner Fritz / Henri Florence / Hodler Ferdinand / Kauffmann Angelika / Maestro di Lonigo / Meletta Carlo Agostino / Messina Francesco / Mola Pier Francesco / Neuhaus Werner / Ozenfrant Amédée / Palmezzano Marco / Petrini Giuseppe Antonio / Previati Gaetano / Richter Hans / Rinaldi Antonio / Rizzoli Giovanni Pietro / Rodari Tommaso / Toroni Niele / Rohlfs Christian / Romanelli Mariano d’Agnolo / Rossi Luigi / Schawinsky Xanti / Scherer Hermann / Schmid Wilhelm / Scorti Marco / Serodine Giovanni / Sironi Mario / Stanzione Massimo / Taeuber-Arp Sophie / Vassalli Luigi / Vela Vincenzo