Palazzo con Vista – A Palace with a View

Venezia - 05/05/2015 : 30/06/2015

In occasione della 56ma edizione della Biennale d’Arte di Venezia, la galleria THE POOL NYC torna a Venezia con la mostra Palazzo con Vista – A Palace with a View.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione della 56ma edizione della Biennale d’Arte di Venezia, la galleria THE POOL NYC
torna a Venezia con la mostra Palazzo con Vista – A Palace with a View.
La mostra, che aprirà il 5 maggio e chiuderà il 30 giugno, avrà luogo nello spazio temporaneo della
galleria nell'attuale Palazzo Cesari-Marchesi nella Calle Rombiasio in Campo Santa Maria del
Giglio adiacente a Piazza San Marco. Il palazzo risale al XVIII secolo e si presenta con i segni di
vari interventi architettonici e decorativi eseguiti in diverse epoche


L’esibizione è ispirata ai tradizionali ambienti che componevano Palazzi Veneziani e Ville Venete,
come la sala della musica, lo studiolo, la galleria dei ritratti, la biblioteca, il giardino d'inverno e la
sala da pranzo.
Agli artisti selezionati è stato chiesto di presentare uno o più lavori che interpretino, con un
linguaggio contemporaneo, le stanze in cui si svilupperà il percorso espositivo. L'intento è di far
rivivere il luogo, già permeato di storia, con i lavori di artisti che si esprimono con diversi media
quali pittura, disegno, video, fotografia e scultura.
Il percorso espositivo sarà accessibile sia dalla Calle Rombiasio sia - secondo l’usanza lagunare -
dall’accesso dall’acqua che affaccia sul Rio de l’Alboro (aka Rio de le Ostreghe) di fronte al Teatro
della Fenice.
L’Androne.
L’androne conserverà la sua naturale funzione d'ingresso e sarà "custodito" da Waiting di Bertozzi &
Casoni.
La Sala degli Stucchi.
Al piano nobile la sala degli stucchi riacquisirà l’originaria funzione di galleria dei ritratti in chiave
contemporanea.
La Sala da Pranzo.
Questo ambiente sarà destinato alla tavola imbandita con le ceramiche di Andrea Salvatori e alle
incisioni con le classiche bottiglie di Giorgio Morandi.
Il Giardino d’Inverno.
Il giardino d'inverno è stato immaginato con gli iperrealistici lavori in ceramica di Bertozzi &
Casoni e i paesaggi di Patrick Jacobs visibili grazie al gioco di lenti che cela il diorama all'interno
della light-box.
La Stanza da Ballo.
La stanza da ballo ospiterà il video Potter’s Will dell'artista israeliano Ben Hagari, un’allegoria della
ricerca vertiginosa del processo creativo. Utilizzando il medium dei nostri tempi, Hagari indurrà a
profonde riflessioni ascoltando i fasti della musica.
Nelle rimanenti stanze saranno inoltre visibili i lavori di Nicola Bolla, James Case-Leal, Eteri
Chkadua, Piero Gilardi, Aldo Mondino, Tim Plamper, Jonathan Rider, Bianca Sforni, Giuseppe
Stampone, Fabio Viale e Ludwig Wilding,