Pablo Echaurren – Plat du Jour

Bologna - 28/01/2012 : 18/02/2012

Un trittico di Pablo Echaurren realizzato da Bottega Gatti Faenza.

Informazioni

  • Luogo: CRETE PIECE UNIQUE
  • Indirizzo: via San Felice 48/a 40 122 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 28/01/2012 - al 18/02/2012
  • Vernissage: 28/01/2012 ore 19
  • Autori: Pablo Echaurren
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 10 -13,30; 16,30 -19,30

Comunicato stampa

Anche quest’anno Crete- pièce unique – lo spazio di via De’ Giudei dedicato al design e alle arti applicate- presenta, per la rassegna “Plat du Jour”, l’opera di Pablo Echaurren.
Si tratta di tre grandi piatti maiolicati disegnti da Echaurren e realizzati dalla storica Bottega Gatti di Faenza.
Una di queste opere è stata esposta, da marzo a novembre 2011, alle OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, nell’ambito della mostra “il futuro nelle mani. Artieri domani” curata da Enzo Biffi Gentili


“Continuità d’Italia” è il titolo del trittico di Echaurren: soggetto grottesco e, come dominanti cromatiche, il bianco, il rosso, il verde.
Pablo Echaurren, figlio del pittore Sebastian Matta, è poliedrica figura d’intellettuale e artista, autore di graphic novel dedicate a Marinetti,e Majakovskij, Evola e Pound, e autore avvezzo alla pratica democratica delle arti applicate. Collaboratore di riviste quali Linus, Frigidaire, Tango , Comic Art appare come un possibile “ erede”, non formale ma spirituale, del Futurismo.
E’ anche autore di numerosi saggi e romanzi.
La Bottega Gatti, la più antica di Faenza, fu fondata nel 1928 da Riccardo Gatti e oggi è diretta dal pronipote Davide Servadei.
Con la sua attività tiene vivo il rapporto fra storia e innovazione e conserva teso il filo rosso che la lega da una parte alla Tradizione e dall’altra alla collaborazione con gli artisti,( Paladino, Ontani, Echaurren,…) già avviata dal suo fondatore; un’attività grazie alla quale è nota internazionalmente.
Crete - pièce unique, con la rassegna “Plat du Jour” ha già presentato i piatti di Marina Gasparini, Concetto Pozzati, Flavio Favelli e ora sta preparando, per Bil Bol Bul, la collezione disegnata da Francesca Ghermandi.