Orticanoodles – Dirty Life

Bergamo - 05/10/2013 : 07/12/2013

Belli e perdenti, artisti bastardi, morti suicidi, sante presunte, inutili icone del fascino. Gli Orticanoodles sono da considerarsi come tra i più geniali interpreti del loro tempo capaci di aver colto e trovato la perfetta sintesi degli insegnamenti in stile cut-up dello scrittore statunitense Williams Burroughs e del pittore Brion Gysin e della teoria in stile pop-art di Andy Warhol.

Informazioni

  • Luogo: TRAFFIC GALLERY
  • Indirizzo: Via San Tomaso 92 - Bergamo - Lombardia
  • Quando: dal 05/10/2013 - al 07/12/2013
  • Vernissage: 05/10/2013 ore 19-22
  • Autori: Orticanoodles
  • Generi: arte contemporanea, street art
  • Orari: Mar - Sab: 11.00 - 13.00, 16.00 - 19.00

Comunicato stampa

Traffic Gallery is proud to present the third solo exhibition of the famous duo of street artists ORTICANOODLES. After returning from important interventions of Wall Painting in Turin, Mantova, Paris, Weil am Rhein, Catania, Carrara and Dusseldorf, the duo composed by Wally and Alita chooses Traffic Gallery to present new works with a installational matrix that will give life to the exhibition DIRTY LIFE. The exhibition, consists of Found Objects Stencils and of Stencil on Stencil, will follow the recent developments installative made in Paris, Germany and Portugal

The graphically impeccable aesthetics, signature style of Orticanoodles, will collide with a "dirty" setting through the use of objects, furniture, garbage and the remains found in the street, in landfills, or accidentally appeared on the endless roads used by artists in their DIRTY LIFE. Beautiful losers, artists bastards, suicide deaths, alleged holy, useless icons of the charm. The Orticanoodles are considered as among the most brilliant interpreters of their time able to have caught and found the perfect summary of the lessons in style cut-up of the American writer Williams Burroughs and painter Brion Gysin and of the theory in pop-art style of Andy Warhol. Through the instrument of Guerrilla Art they have created a perfect mash-up between all intents and all the princes present in Dadaism, the Beat Generation, in Pop Art and in the literary technique of cut-up. DIRTY LIFE is not a sound title, it is a lifestyle, a thought, a culture. During the opening the actor Oreste Castagna and the musician Claudio Angeleri will performe in a reading in honor of the poet of the dirty realism Charles Bukowski.

**********************************************************

Traffic Gallery è orgogliosa di presentare nei propri spazi la terza mostra personale del noto duo di street artists ORTICANOODLES. Al rientro da importanti interventi di Wall Painting a Torino, Mantova, Parigi, Weil am Rhein, Catania, Carrara e Dusseldorf, il duo composto da Wally e Alita sceglie Traffic Gallery per presentare gli inediti nuovi lavori di matrice installativa che daranno vita alla mostra DIRTY LIFE. L’esposizione composta da Stencil su Found Objects e da Stencil su Stencil seguirà i recenti sviluppi installativi realizzati a Parigi, in Germania e in Portogallo. L’estetica graficamente impeccabile cifra stilistica degli Orticanoodles si scontrerà con una ambientazione “sporca” attraverso l’uso di oggetti, mobili, rifiuti e resti trovati per strada, in discarica, o casualmente apparsi sulle infinite strade percorse dagli artisti nella loro DIRTY LIFE. Belli e perdenti, artisti bastardi, morti suicidi, sante presunte, inutili icone del fascino. Gli Orticanoodles sono da considerarsi come tra i più geniali interpreti del loro tempo capaci di aver colto e trovato la perfetta sintesi degli insegnamenti in stile cut-up dello scrittore statunitense Williams Burroughs e del pittore Brion Gysin e della teoria in stile pop-art di Andy Warhol. Attraverso lo strumento della Guerrilla Art hanno creato un perfetto mash-up tra tutti gli intenti e tutti i principi presenti nel Dadaismo, nella Beat Generation, nella Pop Art e nella tecnica letteraria cut-up. DIRTY LIFE non è un titolo ad effetto ma rappresenta uno stile di vita, un pensiero, una cultura. Durante l’opening l’attore Oreste Castagna e il musicista Claudio Angeleri daranno vita ad un reading di poesie in omaggio al poeta del realismo sporco Charles Bukowski.