Orizzonti e riflessi

Venezia - 13/12/2012 : 30/01/2013

Sei artisti della galleria ferrarese saranno protagonisti di un tuffo nell'incanto che la città di Venezia offre per eccellenza: un omaggio alle bellezze del mare e delle acque infinite in cui la luce "dipinge" con tutte le cromie possibili. Un tuffo nell'Universo Natura e nella Bellezza che con questo suo predominante elemento sa dare.

Informazioni

Comunicato stampa

Sei artisti della galleria ferrarese saranno protagonisti di un tuffo nell'incanto che la città di Venezia offre per eccellenza: un omaggio alle bellezze del mare e delle acque infinite in cui la luce "dipinge" con tutte le cromie possibili. Un tuffo nell'Universo Natura e nella Bellezza che con questo suo predominante elemento sa dare.
Un sogno che diviene spesso realtà attraverso le tele e le fotografie di artisti che di questo incanto sanno essere artefici e padroni


Inizia così una collaborazione e un comune impegno tra lo Spazio d'Arte L'Altrove di Ferrara e il Palazzo Zorzi-Liassidi per la presentazione e la promozione di artisti contemporanei di elevato valore artistico.
Francesca Mariotti e Silvia Greggio entrambe curatrici e amanti dell’arte contemporanea, con anni di esperienza in tale fantastico mondo, hanno cercato e riunito per tale occasione amici e artisti che nella loro produzione hanno espresso ed esprimono un amore ed una predilezione per tale tematica sviluppando tecniche e percorsi personali e ben stilizzanti.
Dalle acque neo-impressioniste, spatolate sulla tela da Emanuele Biagioni alle pallide ed evanescenti fotografie “in movimento” di Luigi Tosti, dalle burrascose e spumeggianti onde marine di Elisa Macaluso alle tranquille e infinite stesure cromatiche delle distese d’acqua di Alessandro Trani ed infine dalle oscillanti acque veneziane di Paola Marchi alle infinite sfumature della scomposizione della luce all’orizzonte di Jole Caleffi, la mostra si svilupperà in tutto il suo splendore nelle meravigliose sale del Palazzo Liassidi tra stucchi dorati e vetrate sulla città da cui potranno vivere le luci e le atmosfere della laguna.
Saranno stupiti i visitatori per il largo respiro che da tali ambienti ricchi di storia e d’arte si potrà godere.
Un invito a tutti per arrivare a Venezia e visitare il Palazzo Zorzi “dalle colonne storte” …. e magari viverne l’atmosfera in una notte da sogno!