Open Weekend

Roma - 20/09/2014 : 21/09/2014

Due giorni dedicati ai giovani, alle famiglie, ai bambini con incontri d’artista (Bartolini con Mattirolo e Boltanski con Hou Hanru), laboratori, visite guidate (per under 26 e per i genitori dei bambini impegnati nei laboratori).

Informazioni

Comunicato stampa

ABATO 20 E DOMENICA 21 SETTEMBRE: OPEN WEEKEND AL MAXXI
Incontri d’artista, visite guidate e laboratori gratuiti per famiglie

con il MAXXI e Il Gioco del Lotto l’arte diventa più tua


sabato 20 settembre, ore 17:00 | MASSIMO BARTOLINI con Anna Mattirolo
domenica 21 settembre, ore 17:00 | CHRISTIAN BOLTANSKI con Hou Hanru
(Auditorium del MAXXI, ingresso libero)

per tutto il weekend laboratori didattici e visite guidate gratuiti
per famiglie e per under 26:
per creare insieme opere fatte di luce e svelare immagini nascoste

progetto a cura del MAXXI e de Il Gioco del Lotto

Il MAXXI aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio:
SABATO 20: INGRESSO 1 EURO DALLE 11 A MEZZANOTTE

www.fondazionemaxxi.it | www.giocodellotto.it


Roma 17 settembre 2014. Sabato 20 e domenica 21 settembre: Open Weekend al MAXXI: incontri d’artista (Massimo Bartolini e Christian Boltanski), laboratori didattici e visite guidate per genitori e under 26 a cura del Dipartimento educazione, rigorosamente GRATIS grazie all’impegno de Il Gioco del Lotto. Sabato 20 settembre: Ingresso a 1 Euro per tutti (con apertura straordinaria fino a mezzanotte, ultimo accesso consentito alle 23).

E’ questo il contributo del MAXXI, in partnership con Il Gioco del Lotto, alle Giornate Europee del Patrimonio, il prossimo weekend: per rendere la cultura sempre più accessibile a tutti, in modo coinvolgente e partecipato, con il pubblico protagonista.

Open Weekend prende spunto dalla mostra Non Basta Ricordare, che presenta oltre 200 opere della collezione del MAXXI (fino al 28 settembre 2014), tra cui un lavoro di Bartolini, 25 aprile 1936, e uno di Boltanski, Veronika: due opere diverse, ma accomunate da un filo conduttore cui si ispirano i laboratori e i talk d’artista: il tema dell’apparizione.

Sabato 20 settembre. Massimo Bartolini: talk, laboratori “Io gioco con l’Arte”, visite guidate
L’opera 25 aprile 1936 di Massimo Bartolini è un video che documenta l’installazione e la performance da lui realizzata nel 2008 sulla facciata del MAXXI: una parete fatta di 250 lampade alcune delle quali “crollavano” improvvisamente in maniera fragorosa rimanendo dondolanti nel vuoto. Le lampade rimaste al loro posto formavano la frase “Anche oggi niente” che appariva improvvisamente, citazione dal diario di Cesare Pavese, Il mestiere di vivere.
Sabato 20 settembre alle ore 17.00 Bartolini incontra il pubblico del MAXXI in un talk condotto da Anna Mattirolo, Direttore del MAXXI Arte (Auditorium del MAXXI, ingresso libero e senza prenotazione fino a esaurimento posti; a fine incontro sarà possibile per i partecipanti visitare la mostra).
Per tutta la giornata, mentre i più piccoli dai 4 ai 10 anni potranno partecipare gratuitamente ai laboratori “Io gioco con l’Arte” e sperimentare in prima persona come si realizza un’opera con la luce, per i genitori e per gli under 26, ingresso e visita guidata alla mostra gratuiti (ore 11:30, 12:30, 16:00 e 17:00, appuntamento nella lobby del museo, senza prenotazione fino a esaurimento posti).

Domenica 21 settembre. Christian Boltanski: talk, laboratori “Io gioco con l’Arte”, visite guidate
Sempre di “apparizione” si può parlare per Veronika di Boltanski (1995), installazione composta da un tessuto su cui è montato un ritratto di donna in bianco e nero, sorridente, che una luce radente al neon rende evocativa ed evanescente, allusione al velo della Veronica e all’immagine del Cristo.
Domenica 21 settembre alle ore 17.00 Boltanski incontra il pubblico del MAXXI in un talk condotto da Hou Hanru, Direttore artistico del Museo (Auditorium del MAXXI, ingresso libero e senza prenotazione fino a esaurimento posti; a fine incontro sarà possibile per i partecipanti visitare la mostra).
Per tutta la giornata, mentre i più piccoli (4-10 anni) potranno partecipare gratuitamente ai laboratori “Io gioco con l’Arte” e sperimentare in prima persona come si realizza un’opera con la luce, per i genitori e per gli under 26, ingresso e visita guidata alla mostra gratuiti (ore 11:30, 12:30, 16:00 e 17:00, appuntamento nella lobby del museo, senza prenotazione fino a esaurimento posti).