One of a Type

Palermo - 29/06/2018 : 29/07/2018

La mostra, interamente dedicata al graphic design, espone i lavori dei più noti studi di grafica internazionali. Un alfabeto visivo per raccontare l’identità culturale unica e originale di Palermo.

Informazioni

  • Luogo: ATELIER DI BOTTEGHE COLLETTI
  • Indirizzo: Via A. Paternostro 78 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 29/06/2018 - al 29/07/2018
  • Vernissage: 29/06/2018 ore 19
  • Generi: design, collettiva, disegno e grafica
  • Orari: Dal 29 Giugno al 29 Luglio 2018 Martedì – Sabato, ore 16 – 21 Domenica e Lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.ciaociaostudio.com
  • Email: info@ciaociaostudio.com

Comunicato stampa


Trentadue designers internazionali per raccontare l’identità culturale di Palermo, riuniti in ONE OF A TYPE, mostra collettiva curata da Ciao Ciao Studio con il patrocinio di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e di AIAP, Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva.

L’ obiettivo è quello di celebrare l’identità di Palermo, sintesi di stratificazioni artistiche e culturali, grazie al contributo di designers di fama mondiale provenienti da ben 12 nazionalità diverse


Alcuni dei paesi rappresentati sono stati protagonisti della storia della Sicilia, come il Medio Oriente, la Grecia, la Spagna, la Francia; altri partecipanti sono paesi europei come l’Ungheria, la Svizzera, l’Olanda, il Belgio e la Germania, ed extraeuropei come gli Stati Uniti. Ogni partecipante è stato invitato a tradurre in versione “grafica” la propria visione della città, attraverso il disegno di una sola lettera dell’ alfabeto. Una sola “type”.

Il titolo della mostra è infatti un gioco di parole ispirato al modo di dire inglese one of a kind che in questo caso diventa one of a type. L’ unicità di Palermo coincide pertanto con ogni singolo carattere; la somma di tutte le lettere darà vita ad un alfabeto “scoordinato” che riflette la natura mutevole e multi–culturale della città e le sue diverse impronte culturali.

Le 26 lettere saranno stampate in posters di formato 50x70 cm, in carta The Tube di FAVINI, azienda di riferimento a livello mondiale nella realizzazione di specialità grafiche innovative.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 29 Luglio 2018 nei locali dell’Atelier di Botteghe Colletti in via A. Paternostro n. 78 a Palermo, la strada pedonale costellata di botteghe artigianali, una reale vetrina su strada che parla ai tanti turisti e abitanti che transitano quotidianamente per le strade del centro storico.

L’ alfabeto in mostra sarà spunto di riflessione sui cambiamenti storici ed attuali, instaurando un dialogo con il pubblico all’interno di un vero e proprio laboratorio visivo multiculturale. Il pubblico sarà infatti parte attiva dell’esposizione: ciascuno sarà invitato a creare delle parole o delle frasi utilizzando la famiglia tipografica esposta.
La mostra sarà documentata attraverso la pubblicazione di un catalogo che raccoglierà i profili dei designers partecipanti, i caratteri tipografici, le parole e le creazioni del pubblico, in una sorta di “Abbecedario” della città.

Oltre al catalogo, Ciao Ciao Studio ha realizzato dei posters-cartolina, che esaltano la bellezza e la storia di Palermo, creando un link diretto tra le opere tipografiche dei designers e le immagini della città. Sarà possibile acquistare il catalogo e i poster in edizione limitata presso la sede della mostra.

Tutti i materiali di comunicazione, dalle locandine al catalogo, stampati nelle più pregiate carte FAVINI, sono il risultato del lavoro sinergico tra le più importanti e innovative tipografie palermitane: Officine Grafiche, Fotograph e Zeta Printing, che hanno offerto il loro supporto tecnico per la produzione di stampati di prestigio e della più alta qualità.



DESIGNERS

Partecipano 32 Designers di 12 nazionalità diverse.

Gianluca Alla (Italia) – Atelier Raphael Garnier (Francia) – Atlas (Spagna) – Irene Bacchi (Italia) – Mauro Bubbico (Italia) – Fabien Coupas (Francia) – Cut&Paste (Italia) – De-Form (Ungheria) – Alessio D’Ellena (Italia) – DIA (USA) – EEE Studio (Italia) – Etaoin Shrdlu Studio (Italia) – Oded Ezer (Israele) – Folch (Spagna) – Giò Fuga (Italia) – Giallo Gin (Italia) – Julien Gionis (Grecia) – Andrea Indini (Italia)– Laura Jouan (Francia) – Kasper-Florio (Svizzera) – Koln Studio (Spagna) – La Tigre (Italia) – Muttnik (Italia) – Oficina de Disseny (Spagna) – Ko Sliggers (Olanda) – Studio Abbasi (Iran) – Studio Studio (Belgio) – Studio Triple (Francia) – Think Work Observe (Italia) – Tomo (Italia) – Erman Yilmaz (Turchia)


CIAO CIAO STUDIO

Ciao Ciao è uno studio di grafica con base a Palermo specializzato nello sviluppo di progetti di comunicazione visiva, branding, animazione 3D, editoria. Il loro processo creativo ha come presupposto lo studio e la ricerca di un concept che ponga le basi della realizzazione estetica e visiva. Ne risulta una linea progettuale essenziale e decisa, alimentata da alcuni caratteri riconoscibili, quali il colore ed un tono ironico accostato sempre ad un rigore tipografico.

Nato nel 2018 dalla collaborazione tra Luca Campanella, Leda Li Pira e Luca Pantorno. I tre designers, dopo lunghe esperienze di lavoro all’estero nel campo del design e della motion graphic, si sono ritrovati nella loro città d’origine condividendo un progetto ed un’ idea che avesse al centro proprio la loro Palermo e la sua multiforme identità.

Alla base del loro lavoro vi è infatti la convinzione che il design sia un sapere condiviso che si esprime e si riconfigura ogni volta attraverso il confronto, lo scambio e la partecipazione alle visioni degli altri.


Luca Campanella si forma come animation designer da autodidatta, la sua passione lo porta a prima a Londra dove collabora con diversi studi e accresce le sue competenze, e poi a Berlino dove lavora come freelance. Nel 2014 dopo lunghe esperienze formative e di lavoro all’estero torna a Palermo dove continua la sua attività come freelance.


Leda Li Pira vive e lavora tra Palermo e Berlino. Ha studiato all’Università di Disegno Industriale di Palermo, alla Universidad Europea di Madrid e all’Università di Design e Comunicazione Visiva della Sapienza di Roma. Dal 2011 vive a Berlino dove lavora come grafica e art director per il Contemporary Food Lab, agenzia di comunicazione specializzata in progetti che coniugano cultura, gastronomia, territorio e natura. Lavora anche come freelance nel campo del graphic design, art direction e della comunicazione visiva in generale.


Luca Pantorno ha conseguito la laurea magistrale in comunicazione visiva e multimediale presso lo IUAV di Venezia nel 2013. Successivamente ha frequentato il master in Communication Design and Art Direction presso Elisava di Barcellona, città dove ha vissuto e lavorato come graphic designer alla Universitat Pompeu Fabra, fino al 2017. Tornato a Palermo nel 2018 continua a lavorare come freelance per progetti di grafica ed editoria.