Octavio Floreal – Indagine

Torino - 19/04/2012 : 12/05/2012

Per lo spazio espositivo di Antonioli a Torino, Octavio Floreal crea un’inedita installazione determinata dal convertire in fil di ferro ciò che l’artista abitualmente cattura col disegno.

Informazioni

  • Luogo: ANTONIOLI
  • Indirizzo: Piazza Carlo Emanuele II 19 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 19/04/2012 - al 12/05/2012
  • Vernissage: 19/04/2012 ore 19
  • Autori: Octavio Floreal
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dalle 11.00 alle 19.00

Comunicato stampa

”INDAGINE” di Octavio Floreal si mette in mostra dal 19 aprile al 12 maggio 2012 arricchendosi di particolari ricchi d’arte. La location, scelta apposta per le installazioni dell’artista, è quella di Antonioli in Piazza Carlo Emanuele II, 19 a Torino. Si tratta di una vera e propria ricerca artistica che Floreal porta avanti dal 1993. Indagine accumuna piccoli elementi (mani, ragazze, piedi, quadri, archi, fiori, cuori…) che danno vita ad un complesso ed affastellato sciame di segni che si sono aggiornati ed arricchiti con l’incremento di esperienze personali



Per lo spazio espositivo di Antonioli a Torino, Octavio Floreal crea un’inedita installazione determinata dal convertire in fil di ferro ciò che l’artista abitualmente cattura col disegno.

Indagine si mostra dunque con piccoli simboli a formare una massa grave al centro della stanza come fosse uno sciame. Con un semplice gesto, Floreal mette cioè insieme, in differenti posizioni, piccoli segni all’interno di un loro ordine: sovrapposti l’uno all’altro in una concettuale piramide progressiva nuovi elementi artistici si sovrascrive al vecchio senza eliminarlo ma evolvendolo.

Questa idea di raccolta, unione e quindi amore nei confronti delle esperienze personali (adattabili alla vita di ogni persona che si accosta all’opera) formula un istintivo atto di fiducia e solidarietà nei confronti del passato. Questo affastellamento quasi amorfo racchiude ordinatamente anche la sua stessa contraddizione quello cioè di un atteggiamento archivistico in cui l’informazione nuova si sovrappone a quella passata giungendo ad uno stato di mediatica disinformazione e annullamento della stessa.

La contemporaneità del progetto Indagine sta proprio in questa anomalia che caratterizza la nostra situazione storica in cui la bidimensionalità duttile dell’informazione contemporanea è fallimentare rispetto alla complessità tridimensionale di quella passata nascosta dal procedere del tempo.

L’Indagine di Floreal è dunque un lavoro sulla memoria, sull’ambivalenza delle esperienze odierne dove scavare risulta realmente un’operazione pericolosa. Un lavoro, ma in qualche modo una celebrazione del sintetico e della sottrazione in una realtà civile in cui l’afflusso dell’informazione conduce al suo esatto opposto e automaticamente alla morte della memoria e delle ideologie.



Antonioli è una delle più accreditate boutique di abbigliamento fashion in Italia ed offre un servizio completo alla clientela di tutto il mondo. Il marchio Antonioli è simbolo di garanzia e fiducia per chi desidera avere la massima selezione dei marchi di lusso, riuniti per soddisfare l’esigenza del cliente informato ed attento alla moda d’avanguardia, che ama avere la possibilità di avere scelta nelle nuove tendenze, sia nell’abbigliamento, sia negli accessori. Antonioli è anche una garanzia per gli stilisti, affinché immagine e reputazione o sempre al meglio rappresentate. Ann Demeulemeester, Rick Owens, Balmain, Dries Van Noten, Lanvin, Gareth Pugh, Maison Martin Margiela, Haider Ackermann, Damir Doma, Rad Hourani, Neil Barrett Alexander Wang, Thom Browne, Givenchy, Kris Van Assche, sono alcuni degli stilisti che danno forza alle collezioni della boutique di Claudio Antonioli.