Nunzio De Martino / Angelo Volpe – Sinestetico

Napoli - 23/03/2018 : 10/05/2018

La galleria Annarumma è nota soprattutto per la sua programmazione internazionale. Nei suoi spazi durante questi ultimi 16 anni di attività, si sono succedute mostre di artisti europei ed americani arrivando quasi a toccare la soglia delle 100 esposizioni. Con la mostra intitolata SINESTESICO SHOW la galleria questa volta è lieta di proporre all’attenzione del pubblico, due artisti napoletani: Nunzio De Martino ed Angelo Volpe in una doppia personale in cui presentano la loro ultima produzione.

Informazioni

  • Luogo: ANNARUMMA
  • Indirizzo: Via del Parco Margherita 43 80121 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 23/03/2018 - al 10/05/2018
  • Vernissage: 23/03/2018 ore 19,30
  • Autori: Angelo Volpe, Nunzio De Martino
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: tuesday-friday h 4pm – 7.30pm or on appointment

Comunicato stampa

La galleria Annarumma è nota soprattutto per la sua programmazione internazionale. Nei suoi spazi durante questi ultimi 16 anni di attività, si sono succedute mostre di artisti europei ed americani arrivando quasi a toccare la soglia delle 100 esposizioni. Con la mostra intitolata SINESTESICO SHOW la galleria questa volta è lieta di proporre all’attenzione del pubblico, due artisti napoletani: Nunzio De Martino ed Angelo Volpe in una doppia personale in cui presentano la loro ultima produzione



Nunzio De Martino ha una cifra stilistica molto originale che lo ha contraddistinto nel corso degli anni, realizza i suoi lavori non usando la pittura, ma bensì la macchina da cucire. Le sue opere infatti, sono costituite da una texture di fili di poliestere cuciti a macchina che si intrecciano sul fondo della tela bianca. Il risultato è estremamente affascinante e può ricordare certe soluzioni informali o addirittura minimal quando l’ordito è meno fitto e si riduce a poche decine di cuciture. In altri casi invece, quando l’artista aggiunge cucendo, filo su filo, la tela viene ricoperta da diversi millimetri di spessore con effetti coloristici e riverberi che possono anche ricordare certe prove del miglior Per Kirkeby. Opere che coniugano in modo sapiente il fare artigianale con uno dei linguaggi artistici più colti e cerebrali.

Angelo Volpe invece lavora in un ambito espressivo totalmente diverso, quello figurativo con riferimenti all’arte pop. Prima di andare oltre è necessario sottolineare che Volpe è un pittore di talento che sa usare indifferentemente la pittura ad olio o a base acrilica. Nulla gli è impossibile, può dipingere in modo iperrealistico o realizzare opere dal gusto grafico o legate al mondo dei cartoon. Questa sua bravura lo ha portato a realizzare dipinti onnivori dove tutto è visibile in un vortice di colori, forme e soggetti. Personaggi della storia e della cultura quali Karl Marx ed Abramo Lincoln si ritrovano a condividere lo spazio della tela con loghi di grandi marchi internazionali della moda e con pin up anni ‘50 in bikini. Ciò che unisce tutti questi elementi tra loro eterogenei, è il sorriso beffardo dell’artista nei confronti di questo mondo contemporaneo dove i grandi dittatori non sono più Hitler o Stalin, ma bensì le grandi multinazionali internazionali che impongono la subdola legge del consumismo.